Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3765 del 02 Ottobre 2006 delle ore 07:38

Caccia al capriolo, il Tar ha bocciato la richiesta di sospensiva

Caccia ai caprioliProvincia. Sconcerto dell’Ente nazionale protezione animali di Savona per la bocciatura del ricorso al Tar Liguria contro la caccia di selezione al capriolo, presentato dalla Lega Abolizione Caccia a nome di tutte le altre associazioni animaliste. Dopo due settimane di sospensione, da oggi si può tornare a sparare. Delusione, quindi, per l’Enpa. “Ma non più di tanto – dicono gli animalisti -, occorre ricordare infatti che il Tribunale giudica soltanto gli aspetti formali e procedurali, e si vede quindi che la Provincia ha messo a posto le carte (già nel 1996 l’Enpa savonese era riuscita a bloccare per un’intera stagione la strage di caprioli). Rimane quindi in tutta la sua evidenza l’assurdità della caccia agli ungulati (cinghiali e caprioli), condotta per ridurre i presunti danni alle coltivazioni, che non ottiene alcun risultato; e ciò si ripete da decenni, con i cacciatori soddisfatti e gli agricoltori che non hanno il coraggio di ribellarsi e di chiedere altre soluzioni; e l’Enpa, finalmente seguita dalle altre associazioni animaliste ed ambientaliste, che difende sia le sorti degli animali selvatici che le coltivazioni, che sollecita lo studio di sistemi incruenti alternativi, peraltro inseriti dalla giunta Bertolotto nel suo programma politico prima delle elezioni e finora non rispettato”. Nei prossimi giorni l’Enpa metterà tali proposte sul proprio sito internet, sotto forma di petizione-mail da inviare alla Provincia ed ai Ministeri dell’Ambiente e delle Politiche Agrarie, forestali ed alimentari.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli