Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3780 del 02 Ottobre 2006 delle ore 12:31

Festa dei nonni: iniziative nelle scuole elementari

Nonni e nipoti insieme tra i banchi di scuola, nel segno del dialogo tra generazioni diverse. Questo il significato di due iniziative intitolate “I nostri nonni” e “Nonni nelle scuole” organizzate da Regione Liguria e Ufficio Scolastico Regionale con la collaborazione di Costa Edutainment, società che gestisce l’Acquario di Genova, il Galata Museo del Mare, La città dei bambini e dei ragazzi e l’ascensore panoramico Bigo, per celebrare la seconda Festa Nazionale dei Nonni. Le due iniziative sono state presentate questa mattina all’Acquario di Genova, alla presenza del Vicepresidente e assessore all’Istruzione Massimiliano Costa, del Direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Attilio Massara, e del Direttore di Costa Edutainment Carla Sibilla. “I nostri nonni” consiste in un concorso rivolto alle classi delle scuole elementari della Liguria che potranno partecipare creando disegni, temi, poesie, canzoni, racconti, filmati, fotografie che abbiano come soggetto i nonni e il rapporto tra bambini e anziani. In palio ci saranno premi offerti da Costa Edutainment consistenti in attività educative per le 5 classi delle elementari da svolgersi all’Acquario di Genova, al Galata Museo del Mare e a La città dei bambini e dei ragazzi, secondo la filosofia edutainment che caratterizza l’approccio educativo delle strutture che unisce educazione e divertimento. Oltre a premiare i primi, i secondi e i terzi classificati di ogni classe, verranno distribuiti premi di consolazione a tutti i partecipanti, ovvero buoni sconto per l’ingresso alle strutture di Costa Edutainment. La seconda iniziativa, che s’intitola “Nonni nelle scuole”, vede i nonni direttamente coinvolti tra i banchi, in mezzo agli scolari, per dare vita a “lezioni” su vari argomenti che valorizzino la tradizione orale e la trasmissione di saperi e informazioni sul passato. Potrà quindi trattarsi di racconti su antichi mestieri, sui giochi che i nonni facevano da bambini, su abitudini di vita passata o, ancora, su esperienze di vita vissuta.
“Con queste iniziative – ha detto il Vicepresidente della Regione Liguria e assessore all’Istruzione Massimiliano Costa – vogliamo incentivare il dialogo tra generazioni, diffondere una cultura del rispetto della terza età e della convivenza serena e consapevole di bambini e anziani, perché se la Liguria è la regione con la maggior incidenza di anziani sulla popolazione, è importante puntare l’attenzione sul fatto che le generazioni devono parlarsi e non isolarsi, a vantaggio dell’intera comunità ligure”. Tali attività integrative saranno curate dalle associazioni della Terza età in accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli