Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3756 del 02 Ottobre 2006 delle ore 09:51

Prodotti savonesi protagonisti di Pesto e dintorni

Dopo il successo delle due edizioni precedenti, Regione Liguria, Unioncamere Liguria, Provincia di Genova, Camera di Commercio di Genova e Comune di Chiavari, in collaborazione con le Organizzazioni Professionali di settore (C.I.A., Coldiretti e Confagricoltura), hanno organizzato la terza edizione della Rassegna Pesto e dintorni che si terrà dal 6 all’8 ottobre prossimo a Chiavari presso il Parco & Villa Rocca e l’Auditorium &  Piazza San Francesco.
Obiettivo della manifestazione è qualificare il pesto e sottolineare la versatilità della famosa salsa ligure; dopo aver ottenuto la D.O.P. dell’olio e quella del basilico genovese, la Regione Liguria intende promuovere con forza la qualificazione della specialità ligure conosciuta in tutto il mondo.
La manifestazione vuole altresì promuovere tutti i prodotti agroalimentari liguri, compresi quelli ittici, partendo dal territorio, diventando un appuntamento da non perdere per un pubblico che condivide la filosofia di conoscenza del territorio attraverso i suoi prodotti di qualità.
Tra questi spiccano diversi prodotti e produttori della provincia di Savona.

Perché “Pesto”
Con l’edizione 2006, la manifestazione Pesto e dintorni acquisisce una connotazione strettamente regionale, aperto esclusivamente alle produzioni liguri, con un progetto condiviso e promosso dalla Regione Liguria e da tutti gli Enti territoriali.
Si tratta di una Rassegna dedicata al condimento ligure per eccellenza ed ai “magnifici sette”: basilico, aglio, olio, sale, pinoli, pecorino e formaggio grana, elementi necessari ed unici per creare l’autentico pesto.
Per la manifestazione sarà allestita un’area espositiva dedicata alle aziende che producono il pesto, il basilico, l’olio di oliva e gli altri ingredienti che fanno parte della preparazione del condimento.

I produttori presenti garantiranno i seguenti requisiti: produrre pesto, attenendosi al disciplinare di produzione; produrre olio di oliva D.O.P. o olio di oliva extravergine; produrre basilico genovese con caratteristiche idonee per la D.O.P.

Perché “dintorni”
Nei “dintorni” ci saranno, oltre ai prodotti che gravitano intorno al pesto, tutte quelle specialità della tradizione agroalimentare e ittica ligure: dalla pasta tradizionale, che meglio valorizza la degustazione del condimento, all’abbinamento con il vino fino ad arrivare a tutte quelle preparazioni tipiche che fanno parte della cultura gastronomica regionale.
Per questo motivo all’interno di Pesto e dintorni sarà presente un’area dedicata a produzioni agroalimentari e ittiche di qualità che caratterizzano il territorio ligure.

Segnaliamo il particolare pregio delle sale che ospiteranno la manifestazione, tra cui citiamo la cucina ottocentesca di Palazzo Rocca che ospiterà la mostra sui mortai ed un laboratorio dal tema “considerazioni tra cultura e territorio in un’antica cucina ligure.

Pesto e dintorni è una rassegna aperta al pubblico con ingresso libero.

Orario di apertura al pubblico: venerdì 6 ottobre dalle ore 15.00 alle ore 20.00, sabato 7 e domenica 8 ottobre dalle ore 10.00 alle ore 20.00

GLI EVENTI COLLATERALI
Il programma degli eventi collaterali di Pesto e dintorni è ricco di novità.

Tra gli eventi collaterali possiamo citare:
-il convegno di apertura della manifestazione dal titolo “Quali possibili strategie per la certificazione della qualità e dell’originalità del Pesto genovese?”, organizzato da Regione Liguria –Assessorato all’Agricoltura-, Unioncamere Liguria, Provincia di Genova, C.C.I.A.A. di Genova e Comune di Chiavari;
-i laboratori di degustazione sul basilico, l’olio extravergine d’oliva ligure, i formaggi locali, i prodotti orticoli, il vino ligure, l’aglio, il miele, i dolci ed altri prodotti delle produzioni regionali.

Tra questi segnaliamo gli eventi curati dalla Camera di Commercio di Savona e del CeRSAA di Alberga:
-Saletta Laboratori di Degustazione –  Sala Pesto e dintorni, Villa Rocca
Sabato 7 ottobre
Ore 15.00 Il “Basilico Genovese” DOP
A cura di: Camera di Commercio di Genova CERSAA Albenga e Consorzio “Basilico Genovese” DOP
Relatori: Sergio Carozzi, Giovanni Minuto, Giulio Malavolti
Domenica 8 ottobre
Ore 16.30 Il progetto BIOMASS: prodotti riciclabili in agricoltura
A cura di: Camera di Commercio di Savona  e CeRSAA
Relatori: Guglielmo Bonaccorti
Ore 17.30 I bianchi della provincia di Savona
A cura di: Camera di Commercio di Savona
Relatori: Guglielmo Bonaccorti e Carlo Ravanello

All’interno della manifestazione saranno organizzate tre mostre monotematiche:
-la mostra del Parco del Basilico, a cura del Parco del Basilico di Prà;
-la mostra “Dal marmo delle Apuane il mortaio della cucina genovese” a cura del Comune di Chiavari;
-una mostra di pittura dedicata al territorio dipinto.

Segnaliamo il particolare pregio delle sale che ospiteranno la manifestazione, tra cui citiamo la cucina ottocentesca di Palazzo Rocca che ospiterà la mostra sui mortai ed un laboratorio dal tema “considerazioni tra cultura e territorio in un’antica cucina ligure”.  
Inoltre all’interno della manifestazione saranno allestite delle aiuole dedicate al basilico, alle erbe aromatiche e ai fiori.

Sempre in relazione ai fiori e alle erbe aromatiche verranno organizzate delle dimostrazioni di composizioni floreali.
Torna per il terzo anno il “Pesto corner” dove verrà insegnato come preparare il pesto con il mortaio ed altre ricette della cucina ligure.

Curiosità: gli allestimenti della manifestazione richiameranno i colori del pesto con tre gradazioni diverse di verde, mentre la moquette giallo ocra richiamerà un lungo fiume d’olio.
La via del Pesto allieterà il pubblico con degustazioni di Pesto ligure, preparato secondo il disciplinare.
Pesto e dintorni è una rassegna aperta al pubblico con ingresso libero.

I laboratori sono gratuiti, ma a numero chiuso. Per prenotare la partecipazione contattare la segreteria
organizzativa.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli