Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3784 del 02 Ottobre 2006 delle ore 14:20

Savona, inchiesta sul delitto Carelli: cinque arresti per droga

Delitto Carelli, 5 arrestiSavona. Cinque arresti nell’ambito della spaccio di sostanze stupefacenti. Questa mattina alle 6 gli uomini della squadra mobile della Questura di Savona hanno eseguito le ordinanze di custodia cautelare emesse dal giudice dell’udienza preliminare Donatella Aschero, che hanno colpito Lucio Saggio, Alessio Conti, Carmelina Iaria, Domenico Maletta e Massimo Scozzaro. Durante le indagini tecniche del delitto Carelli, gli investigatori hanno approfondito la rete di frequentazioni di Lucio Saggio, 51 anni, e del nipote Alessio Conti, 23 anni, ritenuti rispettivamente esecutore e mandante dell’omicidio del gruista di Vado Ligure Daniele Carelli, ucciso a colpi di pistola il 1 maggio 2005 in corso Ricci a Savona. Il ventiseienne vadese probabilmente vantava un credito nei confronti di Conti e quest’ultimo si sarebbe servito dello zio, Lucio Saggio, per l’esecuzione materiale dell’assassinio in modo da chiudere definitivamente una questione di compravendita di droga. Saggio e Conti, avendo perso il canale Carelli, si erano poi rivolti a tre soggetti di spicco dello spaccio di eroina e cocaina su territorio savonese: Carmelina Iaria, 42 anni; Domenico Maletta, 50 anni; e Massimo Scozzaro, 34 anni. Zio e nipote, chiamati a rispondere di omicidio volontario in concorso, sul banco degli imputati del processo d’Assise per il delitto Carelli fissato per il prossimo 18 ottobre, sono attualmente in carcere, rispettivamente a Genova e a Sanremo. Massimo Scozzaro, già agli arresti domiciliari sempre per vicende legate al mondo dei narcotici, vede aggravarsi la sua posizione. Carmelina Iaria e Domenico Maletta, invece, che avevano un ruolo di primo piano nel terzetto criminale formato con Scozzaro, erano in libertà e questa mattina sono finiti in manette. La polizia ha condotto indagini a tutto campo sui cinque ed ha accumulato le prove della detenzione e dello spaccio di droga, un giro che portava ogni settimana etti di sostanze stupefacenti sulla piazza savonese e nei comuni limitrofi. Nel corso dell’operazione, sono stati infatti sequestrati alcuni grammi di droga, bilancini di precisione, materiale da taglio e denaro frutto delle attività illegali.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli