Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3812 del 03 Ottobre 2006 delle ore 09:08

A rischio i progetti di soggiorno per i bambini di cernobyl

A seguito del caso dei coniugi di Cogoleto, potrebbero venire compromessi i futuri progetti di ospitalità temporanea.
Nell’augurarci che la vicenda di Maria possa risolversi a favore della bambina, siamo fortemente preoccupati per i nuovi regolamenti che potrebbero venire adottati nei prossimi giorni dal Comitato Tutela Minori Stranieri di Roma, ente che regolamenta i soggiorni organizzati dalle Associazioni di volontariato.
Una modifica potrebbe, infatti, escludere dai soggiorni i minori provenienti da orfanotrofi in stato di adottabilità, che rappresentano oltre il 90% dei bambini d’Istituto.
Altra modifica potrebbe riguardare l’impossibilità ad ospitare il minore per più soggiorni consecutivi da parte della stessa famiglia.
Cambiamenti che comporterebbero inevitabilmente la chiusura della nostra Associazione che in dieci anni di attività ha ospitato oltre mille bambini Ucraini.
Confidiamo nel fatto che il mancato rispetto delle leggi nazionali ed internazionali che ha caratterizzato questo unico caso, non venga preso a pretesto da coloro che da anni tentano di affossare tali progetti.

Nota inviata al Ministero delle Politiche Sociali ed al Ministero Della Giustizia
Sandro Ferraro cell.: 338/3011079
Associazione “Insieme per Cernobyl”


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli