Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3890 del 06 Ottobre 2006 delle ore 12:03

Calcio, domenica il match clou ̬ Savona РCanavese

Calcio savoneseSavona. Archiviata la sconfitta per certi aspetti immeritata contro il Casale, il Savona si appresta a tornare in campo per la quarta giornata del campionato di serie D. Il calendario riserva ai biancoblu un’altra avversaria molto ostica, la Canavese. La partita, che avrà inizio alle ore 15 e verrà giocata al “Valerio Bacigalupo”, vedrà di fronte le due squadre che occupano il secondo gradino della classifica con 6 punti, entrambe sconfitte solamente dal Casale. I piemontesi allenati da Iacolino, una delle più serie candidate al salto di categoria, fanno davvero paura soprattutto per il loro attacco da record: 13 reti segnate in queste prime 3 giornate. Il Savona si presenta all’appuntamento consapevole del proprio valore e deciso a far risultato. Una brutta notizia per mister Riolfo è l’assenza certa di Di Pietro per la ferita al muscolo della coscia che lo ha tenuto fermo per parecchio tempo e che si è riacutizzata: rischia quasi un mese di stop. Resta in dubbio Barone, reduce da un lieve infortunio che lo ha costretto a lasciare il campo a Casale. La partita sarà condotta da Carina Susana Vitulano della sezione di Livorno, assistita da Annoni e Nosotti.
Si presenta come un’incognita aperta ad ogni risultato la trasferta del Vado. Dopo due prestazioni interne piuttosto deludenti, inframezzate da una bella vittoria esterna a Rivarolo Canavese, il Vado cerca conferma delle proprie potenzialità nella trasferta di Vercelli, contro la Pro Belvedere che domenica scorsa è stata travolta dalla Canavese ma che fra le mura amiche sarà un’avversaria ostica. L’arbitro sarà Metelli.
Il resto del programma, sempre alle 15:00 di domenica, vede la capolista Casale giocare in trasferta contro il CasteggioBroni, mentre il Sestri Levante ospita l’Orbassano Cirié con l’obiettivo di conquistare 3 punti e lanciarsi nelle zone alte della classifica. Non avrà vita facile l’Imperia del presidente Montali che andrà sul campo della Rivarolese bisognosa di punti, così come la Lavagnese, impegnata a Voghera contro una squadra che chiede punti per abbandonare la zona playout.
Domenica alle 15:30 è in programma la sesta giornata del campionato di Eccellenza che potrebbe chiarire qualcosa in più sulla situazione di testa, molto confusa, che vede tante squadre raggruppate nel giro di pochi punti. Davanti a tutti c’è la Sestrese, squadra costruita per vincere ma che nessuno si aspettava così brillante fin da inizio campionato: 5 vittorie in altrettante partite, 14 reti fatte e solamente 3 subite. E domenica tocca al Varazze provare a fermarla. I neroazzurri di Orcino hanno tutti i mezzi per compiere l’impresa, tanto più se potranno contare un un Trocino in forma come la scorsa domenica. E il Varazze potrebbe fare un favore anche alla Loanesi che si trova a soli 2 punti dalla Sestrese e sarà impegnata sul campo del Bogliasco, squadra che lotta per restare fuori dalla zona retrocessione. Forse la partita più interessante è quella che andrà in scena al Comunale di Chiavari: Entella – Andora. L’Entella, a quota 4 in classifica, cerca una vittoria per rilanciarsi, mentre l’Andora sembra finalmente essersi ambientata in questa categoria e si presenterà senza timori e come sempre giocherà a viso aperto. L’Andora domenica scorsa ha ottenuto la prima vittoria in questo campionato, risultato che manca ancora alla Cairese. I ragazzi di Vella cercheranno i primi 3 punti al “Pertini” di Sesta Godano contro la Valdivara.
In Promozione occhi puntati sull’Albenga, partito fortissimo con 2 vittorie e 1 pareggio esterno, che giocherà a Borzoli contro la Virtus Castellese, società molto rinnovata che sembra in grado di recitare un ruolo da protagonista in questo campionato. Trasferta molto difficile anche per il Finale che, privo degli squalificati Vose e Vittori, dovrà cercare di limitare i danni sul campo del forte Serra Riccò. Una bella partita si preannuncia quella tra Bragno e Argentina, con gli ospiti molto ambiziosi reduci da 2 successi in campionato e dal passaggio del turno in Coppa Italia. L’allenatore del Bragno Caracciolo seguirà la partita dalla tribuna perché squalificato. L’impegno più semplice, almeno sulla carta, è quello del Cisano: la squadra di Brunello ospita i genovesi del Don Bosco.
C’è grande attesa per la quarta giornata del campionato di Prima Categoria che vede una classifica cortissima e cerca ancora le sue protagoniste. A Pian Di Poma andrà in scena lo scontro al vertice tra San Remo Boys e Veloce, entrambe a 6 punti, con la squadra del presidente Levo accreditata dei favori del pronostico. Anche il Millesimo va in trasferta, al “Ferrando” di Alassio, per cercare i 3 punti che le permetterebbero di mantenere il primato. Alle spalle del terzetto di testa può proseguire la sua rimonta il Laigueglia che, dopo la vittoria nel recupero con il Taggia, giocherà al “Riva” di Albenga contro la San Filippo priva degli squalificati Coppola e Rodriguez oltre che di alcuni infortunati. Un turno favorevole dovrebbe essere anche quello che attende il Pietra Ligure che ospita sul proprio campo il Sant’Ampelio. Entrambe le squadre sono reduci dalla qualificazione in Coppa Liguria ottenuta mercoledì sera. Fra le squadre a quota 5 in classifica c’è anche l’Albisole che è attesa da un impegno casalingo molto duro: al “Faraggiana” arriva il Quiliano, una delle candidate ad un campionato di alta classifica. La quarta giornata potrebbe essere finalmente quella buona per assistere ad un successo della Carcarese: dopo 3 pareggi i biancorossi sperano di ottenere la prima vittoria ospitando il Santo Stefano 2005. Chiudono il programma Legino – Sassello e Taggia – Altarese. Ieri il giudice sporivo ha comunicato che il risultato della partita della prima giornata Altarese – Sassello, terminata 0 a 1, è tramutato in 3 a 0 per i padroni di casa. Gli ospiti infatti avevano schierato Persenda, squalificato. Il Sassello, cui è stata comminata una multa di 250 Euro, scende a quota 1 in classifica, mentre l’Altarese conquista così i suoi primi 3 punti.
Domenica prenderanno il via anche i gironi savonesi di Seconda e Terza Categoria. Questo il programma della Seconda Categoria: Aurora – Mallare, Borgio Verezzi – Calizzano, Pontelungo – San Nazario, Speranza – Celle, Ceriale – Cengio, Pallare – Santa Cecilia.
Per la Terza Categoria si giocheranno Murialdo – Letimbro, Spotornese – Villanovese, Valleggia – Nolese, Borghetto – Priamar e Plodio – Rocchettese.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli