Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3873 del 06 Ottobre 2006 delle ore 07:59

Domani al via il Salone Nautico di Genova

Genova. Il vicepresidente del Consiglio Massimo D’Alema e il ministro dei Trasporti Alessandro Bianchi apriranno sabato prossimo la quarantaseiesima edizione del Salone Nautico Internazionale. La manifestazione, organizzata da Fiera di Genova e Ucina, è la manifestazione numero uno al mondo e si terrà da sabato 7 a domenica 15 ottobre. La prossima edizione del Salone Nautico Internazionale registra numeri in crescita. Gli espositori presenti saranno 1.650 (+ 7% rispetto al 2005), di cui il 36% provenienti dall’estero, a confermare la dimensione globale dell’evento. Un dato interessante riguarda i 180 espositori che entrano per la prima volta al Salone. Le barche in esposizione sono 2.200 (+ 9% sulle 2.027 dell’anno scorso). Di queste, 430 saranno esposte in acqua, nelle due marine attrezzate, 76 unità saranno navi da diporto di oltre 24 metri. Di queste ultime, 34 saranno super yacht oltre i 30 metri. I modelli presentati in anteprima sono 401. Ammiraglie del 46° Salone Nautico Internazionale saranno per le barche a motore il Baglietto 43 metri “AnnAmia” e lo Jongert 30T “Black Molly III” per la vela. Ospite d’onore per i primi due giorni sarà Maltese Falcon, la nave a vela di 88 metri realizzata dai Cantieri Perini di Viareggio. Nel piazzale esterno antistante il portale d’ingresso a dare il benvenuto ai visitatori del Salone c’è invece “USA 61”, la barca del team BMW Oracle di Larry Ellison, tra i grandi protagonisti dell’America’s Cup.
La novità più importante dal punto di vista espositivo è senz’altro la Nuova Marina, l’opera tanto attesa e completata in soli diciotto mesi di lavori dall’Autorità Portuale di Genova che consente al Salone di aumentare la spettacolare parte floating. La Nuova Marina si articola su 1.300 metri lineari di accosti, con 875 metri di pontili galleggianti, di larghezza variabile tra 9 e 3 metri e realizzati da Ingemar, che hanno una superficie calpestabile di 6.150 metri quadrati.
Il valore della produzione italiana di unità da diporto si attesta per l’anno 2005 attorno a 2,5 miliardi di euro con un incremento del 9%. Il contributo dell’industria nautica al Pil nazionale, comprensivo dell’indotto diretto, per l’anno 2005, si attesta in valore attorno ai 2,8 miliardi.
Per quanto riguarda il livello occupazionale degli addetti del settore della nautica da diporto, si conferma per il 2005 la tendenza alla crescita dei posti di lavoro. Il numero complessivo degli addetti diretti della nautica è stimato in 18.000 unità.
L’Italia continua ad essere forte esportatrice di imbarcazioni per la nautica da diporto, vendendo all’estero oltre il 60% del valore della produzione. Sulla base dei dati Istat sul commercio estero si può sottolineare il peso che rivestono l’Europa, con il 48% del valore di tali unità, dove il 7% è dato dalla vendita a paesi extra-comunitari, mentre un buon 41% va ai Paesi UE; il 12% del valore delle esportazioni è dato dal commercio con gli Stati Uniti, mentre il resto del continente americano assorbe il 31% dell’export.
Il Salone sarà aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18.30. Il biglietto d’ingresso costerà 13 euro (10 euro il ridotto). Ingresso gratuito per i bambini fino a 6 anni. Le comitive composte da un numero minimo di 30 persone potranno acquistare al momento dell’ingresso il biglietto a prezzo ridotto.
Con la nuova area di San Benigno – collegata al quartiere fieristico con un servizio navetta – e con l’utilizzo di corso Italia esteso a tutti i giorni di manifestazione, il numero dei parcheggi collegati al Salone sale a oltre 7.000, anche se il consiglio degli organizzatori resta quello di servirsi prevalentemente dei trasporti pubblici – treni, bus e taxi – dei battelli e delle navette. Info: www.salonenautico-online.it / www.salonenauticogenova.it.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli