Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3905 del 07 Ottobre 2006 delle ore 13:00

Operazione antidroga: arrestati due savonesi, 23 denunciati

Savona. Sono due le persone finite in manette nel corso dell’operazione antidroga eseguita dal comando provinciale dei Carabinieri di Savona. Si tratta di Simona Tatti, 31 anni, e Emanuele Rovere, 36 anni, entrambi savonesi. Le indagini, durate circa sette mesi tra il 2005 e il 2006, erano partite da una precedente operazione, sempre nell’ambito dello spaccio di stupefacenti, che aveva portato all’arresto del titolare del discopub “Daubaci” di Vado Ligure. Sulla base degli elementi raccolti sono state denunciate all’autorità giudiziaria 23 persone, di cui quattro già note alle forze dell’ordine. Uno degli indagati dovrà rispondere anche di detenzione abusiva d’arma da fuoco. I militari hanno compiuto 18 perquisizioni a Savona con puntate anche a Vado e, in un caso, a Calice Ligure. Nell’attività investigativa, coordinata dal sostituto procuratore Giovanni Battista Ferro, sono stati impegnati circa ottanta uomini dell’Arma, con supporto dell’elicottero, che hanno passato al setaccio i locali pubblici e le abitazioni private nei quali avveniva lo scambio della droga. L’attività di spaccio ha evidenziato le responsabilità di un gruppo di savonesi appartenenti al ceto medio, la maggior parte senza alcun precedente penale; tutti cittadini comuni dai 30 ai 40 anni, spesso con una famiglia sulle spalle, coinvolti nel consumo e nello spaccio di cocaina, hashish e marijuana. L’operazione potrebbe fornire le premesse per incastrare un’importante rete di fornitori di sostanze stupefacenti.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli