Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3952 del 09 Ottobre 2006 delle ore 20:57

Parte con un bel successo il campionato della Cestistica Savonese

Savona. Buona partenza per la Cestistica Savonese nell’atteso primo incontro di campionato di B d’Eccellenza. La sfida con l’Albino era particolarmente temuta alla luce della sconfitta, anche se di misura, maturata contro le ragazze della squadra della val Seriana 8 giorni prima, al torneo di Biassono. Il precedente ha stimolato le giocatrici biancoverdi, anche se l’inizio dell’incontro, arbitrato da Alessandro Rosi di Chiavari e da Christian Valenti di Genova, è stato quasi traumatico. Il primo quarto, chiuso 4 a 10, ha spaventato non poco il coach Vignati, che ha assistito a una situazione ancora peggiore quando le sue ragazze si sono trovate sotto per 12 a 24 e in seguito per 19 a 30, verso la fine del secondo periodo. Le savonesi a quel punto hanno iniziato a giocare al massimo delle loro potenzialità e lo svantaggio è diventato uno stimolo per dare il meglio. Grazie ad un parziale di 9 a 0 a metà gara il punteggio era sul 28 a 30.
La rimonta si è concretizzata all’inizio della seconda metà di gara, quando la Cestistica, trascinata dalla coppia sotto canestro composta dal nuovo acquisto Peracchi e dalla veterana Giorato, si è portata avanti nel punteggio e ha gestito un vantaggio tra i 4 e i 7 punti fino a 3’ dalla fine del match. A quel punto qualche errore di troppo ha rilanciato le avversarie che si sono portate a condurre 58 a 60 a 2’ dal termine. Le savonesi sono riuscite a rimediare con una tripla di Turra e realizzando con ottime percentuali i tiri liberi che hanno caratterizzato la fine dell’incontro. Il match è terminato così 66 a 63 con l’esultanza delle ragazze e del coach Vignati. Da segnalare che la Cestistica ha dovuto fare a meno di Cecilia Flandi che, avendo smarrito i propri documenti poche ore prima della partita, non ha potuto esser messa a referto.
Questo il tabellino dell’incontro:
Cestistica Savonese – Fassi Albino 66 – 63 (4-10, 28-30, 46-41)
Cestistica Savonese: Turra 11, A. Grillo ne, Pretin, Tomatis, Mugliarisi 24, G. Grillo 7, Peracchi 14, Giorato 6, Alvarez 4.
Fassi Albino: F. Lolli 12, Carriero 13, Gatti 10, Camozzi, Zanotti 5, Morlotti 18, S. Lolli, Ghilardi ne, Consonni ne, Belotti 5.
Fra gli altri risultati del girone “A” (questa categoria è suddivisa in 4 gironi), spicca la netta vittoria dell’Autorighi Lavagna, mentre è partita con il piede sbagliato la Euromar La Spezia:
Sabiana Vittuone – Auxilium Torino 46 – 48
Pallacanestro Torino – Biassono 60 – 74
Autorighi Lavagna – Usmate 64 – 40
Starlight Valmadrera – B&B Moncalieri 61 – 44
Euromar La Spezia – Virtus Rho 42 – 46
Rossetti Fiorenzuola D’Arda – Ginnastica Torino 69 – 48
Visto il buon esordio di ieri la Cestistica Savonese si presenta da favorita all’impegno della seconda giornata di campionato, che la vedrà scendere sul parquet di Usmate Velate (comune in provincia di Milano) contro una squadra che a Lavagna è stata nettamente sconfitta. Ma l’incontro andrà affrontato con la massima concentrazione visto che domenica scorsa, sempre al torneo di Biassono, le lombarde si erano imposte sulle savonesi nella finale per il terzo posto. Si giocherà domenica 15 alle ore 18.


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli