Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3942 del 09 Ottobre 2006 delle ore 15:45

Rischio alluvioni: campagna per il risanamento del territorio ligure

E’ stata presentata oggi a Genova l’indagine di Legambiente e del Dipartimento Protezione Civile “Ecosistema Rischio 2006”, nell’ambito della campagna “Operazione fiumi 2006” che intende rilanciare l’impegno per la realizzazione di una politica di risanamento e di manutenzione di un territorio che risulta ogni giorno più fragile, per non dover più assistere a frane o inondazioni. L’87% dei comuni liguri, circa 188, a più elevato pericolo per alluvioni e frane, ha abitazioni in aree a rischio idrogeologico ma solo il 10% ha realizzato delocalizzazioni, questo il dato preoccupante emerso dallo studio. “I comuni liguri risultano avere un’eccellente organizzazione locale di protezione civile – ha spiegato il portavoce della campagna, Daniel Noviello – i piani di emergenza permettono, infatti, alla popolazione di sapere cosa fare e dove andare in caso di alluvione e di organizzare soccorsi tempestivi. Ma un buon sistema di protezione non può trasformarsi in alibi per non rendere il territorio meno fragile”. “sono stati destinati alle province liguri – ha dichiarato Alessandro Poletti di Legambiente – complessivamente un milione di euro per la messa in sicurezza del territorio. Speriamo quindi finalmente di vedere interventi di rinaturalizzazione dei fiumi, di delocalizzazione delle strutture a rischio e di corretta manutenzione delle sponde e delle opere di difesa idraulica”.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli