Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 3986 del 11 Ottobre 2006 delle ore 09:57

Carcare, l’assessore Baccino risponde alla minoranza

Carcare. L’assessore ai lavori pubblici del Comune di Carcare, Ilario Baccino, ha risposto, per iscritto come previsto dal regolamento comunale, a due interrogazioni presentate dal gruppo di minoranza “Progressisti per Carcare” riguardanti la strada comunale di San Giovanni del Monte, via Sanguineti nel centro storico e via Ritano Capone. “I lavori di via San Giovanni del Monte e di via Ritano Capone sono inseriti in un progetto del quale fanno parte vari interventi di asfaltatura per importi inferiori ai 100.000 euro già approvato in via definitiva, e quindi esecutiva, dalla giunta comunale lo scorso 7 settembre.In particolare, l’intervento su via San Giovanni del Monte riguarda la sistemazione della strada con rifacimento dell’asfalto nel tratto tra Borgo Bugile Inferiore e i due ristoranti. La parte del progetto inerente via Ritano Capone è il completamento di un intervento precedente. Alla data attuale è in fase di predisposizione la procedura per addivenire all’aggiudicazione dei lavori. Circa i chiarimenti richiesti in merito allo stato del manto stradale in porfido nel centro storico tra il ponte e via Sanguineti, posso dire che tale tratto di strada è costantemente percorso da automezzi anche pesanti (bus di linea), il che comporta una continua sollecitazione alla pavimentazione in porfido provocando avvallamenti in alcuni punti. La sistemazione è già stata prevista nell’ambito di un’ulteriore progettazione, di manutenzione straordinaria e recupero della viabilità, in fase di predisposizione, così come si evince dall’elenco completo delle opere pubbliche per il 2006.Vorrei evidenziare che i progetti oggetto delle interrogazioni del gruppo “Progressisti per Carcare” erano già inseriti nei programmi dell’Amministrazione Comunale ben prima che il gruppo di Tealdi li portasse all’attenzione del consiglio comunale. Infatti, già il 21 aprile scorso proprio questi due progetti erano stati illustrati alla competente commissione consiliare e perciò alla presenza anche dei rappresentanti delle due minoranze”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli