Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 4080 del 14 Ottobre 2006 delle ore 10:00

Comunità Montana Val Bormida: contributi per le case di riposo

La Comunità Montana Alta Val Bormida ha disposto un contributo indirizzato alle tre case di riposo pubbliche presenti nel comprensorio. L’assessore ai Servizi Sociali e Funzioni Associate, Ivano Fracchia, ha così dichiarato: “L’obiettivo prioritario del nostro Ente è sicuramente quello di promuovere e valorizzare le peculiarità del territorio. Ci è, comunque, sembrato opportuno individuare un’iniziativa che, allargando questa competenza, destinasse uno specifico aiuto a favore di una delle categorie più deboli, e molto presente in Val Bormida, come quella degli anziani. A tal scopo è stato aperto a bilancio uno specifico capitolo di spesa volto a sostenere alcuni progetti inerenti alle case di riposo pubbliche, presenti sul nostro territorio a Millesimo, Cairo e Calizzano”. Con uno stanziamento iniziale di 35 mila euro si cofinanzieranno alcuni dei progetti inerenti a tali strutture, presentati dalle amministrazioni comunali. “Una scelta – sottolinea l’assessore – che, pur basandosi sulle richieste dei tre Comuni, vede la sua ottica allargarsi a tutto il comprensorio, visto che gli utenti di tali strutture non provengono solo dai Comuni dove le case di riposo sorgono, ma da tutta la Valle Bormida”. Il primo progetto che ha beneficiato di tale contributo è stato quello presentato dal Comune di Millesimo per la casa di riposo Levratto, e ha permesso il completo rinnovo degli arredi, soprattutto per quanto riguarda l’acquisto di letti speciali.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli