Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 4108 del 16 Ottobre 2006 delle ore 07:52

Inchiesta sulla pedofilia: baby calciatori spiati sotto la doccia

Savona. Ancora un’inchiesta nel terribile mondo della pedofilia. Alcuni ragazzini di una squadra giovanile di calcio, con sede nel savonese, sarebbero stati fotografati a loro insaputa mentre erano nudi sotto la doccia. Le immagini, catturate con semplici videofonini, sarebbero poi state messe in circolazione attraverso dvd e internet. Sembra anche che alcuni gestori di videoteche abbiano ricevuto la proposta di mettere in vendita il materiale pedopornografico, destinato a canali riservati, ma abbiano opposto un secco rifiuto. Le posizioni di diverse persone che frequentano a vario titolo gli ambienti sportivi sono al vaglio degli investigatori. Sono state effettuate alcune perquisizioni importanti e ne seguiranno delle altre. La polizia postale sta svolgendo le prime indagini, su diposizione del sostituto procuratore Giovanni Battista Ferro, e ha già materiale su cui lavorare: fotografie, testimonianze confidenziali e segnalazioni di siti web sospetti. Prossimamente verranno ascoltati i dirigenti e gli accompagnatori della società nel mirino degli inquirenti. Il timore è che non si tratti di una vicenda isolata, ma che ci siano casi anche nei settori sportivi non esclusivamente calcistici. L’inchiesta si promette clamorosa, anche se è bene sottolineare che non scalfisce minimamente la reputazione della stragrande maggioranza degli allenatori, dei dirigenti e di tutti coloro che con passione e impegno lavorano per educare i giovani allo sport. Prosegue intanto l’inchiesta sul conto di Biagio Spolitu, lo psicologo dell’Asl accusato di molestie sessuali su minori, attualmente agli arresti domiciliari nell’abitazione del fratello a Roma. Sono già arrivati a sette i giovani che hanno dichiarato all’autorità giudiziaria di essere stati sottoposti ad “attenzioni particolari” da parte del medico cinquantenne.


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli