Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 4231 del 20 Ottobre 2006 delle ore 07:55

Savona, esposto per la sicurezza notturna in stazione

Savona. Con un esposto al prefetto Nicoletta Frediani, i sindacalisti liguri dei ferrovieri chiedono più sicurezza nella stazione Mongrifone, diventata un dormitorio per sbandati e clochard. La stazione infatti, durante la notte, rimane spesso priva di vigilanza. Scrivono i sindacati: “Non vogliamo che la stazione di Savona diventi una terra di nessuno, considerato anche che un episodio allarmante c’è già stato se pensiamo all’incendio divampato proprio il 21 febbraio scorso su un treno fermo nello scalo. A Mongrifone nelle ore notturne transitano o partono treni di primaria importanza come Pendolino, Euro City e Treni Internazionali sui quali si rendono sovente necessari interventi indispensabili a sostegno del lavoro del personale e della sicurezza. Ci vorrebbe una presenza di agenti della polizia ferroviaria, soprattutto sui marciapiedi dei binari quando transitano i treni”. I sindacalisti dei ferrovieri chiedono al prefetto l’intensificazione dei controlli durante la notte, l’adeguamento degli organici di polizia e la riapertura notturna dell’ufficio della polizia ferroviaria.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli