Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 4320 del 24 ottobre 2006 delle ore 09:03

Detenzione materiale pedopornografico: loanese rinviato a giudizio

Loano. Quasi diecimila fotografie pedopornografiche ritrovate nei computer di un imprenditore loanese, che ieri è stato inviato a giudizio dal gip di Savona Donatella Aschero su richiesta del sostituto procuratore Alessandro Bogliolo. I carabinieri avevano eseguito una perquisizione nella casa dell’uomo, che ha 36 anni, nel corso di un’indagine di tutt’altra natura ma si erano imbattuti in una serie di immagini di ragazzine minorenni scaricate sui pc presenti nell’abitazione. Di qui il sequestro delle apparecchiature informatiche e la scoperta di migliaia di immagini la cui semplice detenzione è punita dalla legge con la reclusione sino a tre anni.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli