Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 5271 del 28 Novembre 2006 delle ore 07:30

L’Agenzia delle Entrate mette in guardia contro le truffe

Si moltiplicano le segnalazioni di persone contattate da sedicenti dipendenti dell’Agenzia delle Entrate che richiedono al telefono gli estremi delle coordinate bancarie al fine di poter provvedere all’inoltro dei rimborsi spettanti. L’Agenzia delle Entrate avverte i cittadini interessati ad un rimborso fiscale da accreditare sul proprio conto corrente bancario o postale che le coordinate per l’ accredito del rimborso non devono mai essere comunicate per telefono, né spedite per posta e non devono essere inviate per fax. Le coordinate del proprio conto corrente, precisa l’Agenzia, possono essere fornite esclusivamente in uno dei tre modi seguenti: presso un ufficio postale, consegnando personalmente il modulo ricevuto per posta; in uno qualsiasi degli uffici locali dell’Agenzia delle Entrate; via internet, accedendo al sito www.agenziaentrate.gov.it. Alle poste, nel modulo è necessario riportare tutti gli estremi del proprio conto corrente ponendo particolare attenzione alla presenza del CIN. Presso gli uffici locali dell’Agenzia si può presentare, in ogni momento dell’anno, una richiesta su carta libera nella quale devono essere riepilogati tutti i dati del proprio conto corrente, o in alternativa, il modulo ricevuto per posta. Via internet, dal sito, una volta ricevuto il PIN, è possibile fornire all’amministrazione fiscale, in modo sicuro e confortevole, le coordinate del proprio conto corrente bancario o postale. In caso di richieste dubbie e per ogni altra informazione, l’Agenzia delle Entrate ricorda ai contribuenti che, oltre ai propri uffici distribuiti sul territorio, sono a disposizione dei cittadini il Call Center Rimborsi (800100645 completamente gratuito) ed i Centri di assistenza Multicanale (848800444 al costo delle telefonate urbane). Il servizio di assistenza telefonica è attivo dal lunedì al venerdì – dalle 9 alle 17 – ed il sabato – dalle 9 alle 13.


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli