Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 5318 del 29 novembre 2006 delle ore 08:20

Incendio doloso distrugge la discoteca Joy

Alassio. Aggiornamento. Dai primi sopralluoghi dei vigili del fuoco, dei carabinieri e degli uomini del commissariato di Alassio diretti dal vice questore aggiunto Gianfranco Crocco, è emerso che gli impianti elettrici sarebbero tutti in ordine e non vi sarebbero tracce di effrazioni dall’esterno. Tutto questo fa ritenere, insieme al fatto che non sono stati trovati inneschi o tracce di liquidi infiammabili, che qualcuno abbia appiccato le fiamme dall’esterno, nell’area della discoteca destinata al ballo, andata peraltro pressocché distrutta. Qui infatti ci sono alcuni tendoni dai quali sarebbe partito il rogo che ha tenuto impegnati per ore, dalle 0.40 alle 3.15 di questa notte i vigili del fuoco di Albenga. I proprietari del locale inoltre hanno dichiarato di non aver mai ricevuto finora minacce da parte di qualcuno.

Un incendio è scoppiato poco dopo la mezzanotte alla discoteca Joy di Alassio. I vigili del fuoco del distaccamento di Albenga hanno impiegato circa tre ore per spegnere il rogo e porre in sicurezza l’area. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato di Alassio: sono state avviate indagini per ricostruire le cause del rogo, che potrebbero essere dolose. Il locale è andato completamente distrutto, solo il tempestivo intervento dei vigili del fuoco che distano meno di 500 mt dalla discoteca ha permesso di salvare almeno parzialmente una zona delle cucine. L’organizzatore capo della discoteca Joy “Fex” ha dichiarato ad IVG che la proprietà fara di tutto per poter ricostruire un Joy ancora più bello ed originale in tempo per le feste natalizie.

I vigili del fuoco in azione questa notte

I sopralluoghi della polizia e dei vigili del fuoco di questa mattina

Com’era l’ingresso della discoteca joy


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli