Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 5596 del 08 Dicembre 2006 delle ore 08:03

Investimento mortale sull’A10: condannato ad un anno e quattro mesi

Albenga. Aveva investito due albenganesi, madre e figlio, provocandone la morte. La vicenda risale al 2001, quando l’uomo era alla guida di un’autocisterna che sulla carreggiata nord dell’autostrada Genova-Savona, all’altezza dello svincolo di Albisola, travolse Maria Iannì, 55 anni, ed il figlio di lei Livio Abbondandolo, 32 anni. Madre e figlio erano appena rimasti coinvolti in un tamponamento, quando il sopraggiungere del mezzo pesante pose fine alle loro vite trascinandoli per alcuni metri e, nel caso della donna, scaraventandone il corpo sul greto del torrente Sansobbia. Ieri in tribunale l’autista dell’autocisterna, Angelo Rossini, 55 anni, di Pavia, è stato condannato per duplice omicidio colposo ad un anno e quattro mesi di reclusione, oltre al pagamento di una provvisionale di 10 mila euro ai parenti delle vittime.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli