Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 5772 del 13 Dicembre 2006 delle ore 12:11

Fabrizio Bracco ospite ad Alassio per la rassegna “Parliamo di…”

Alassio. Prosegue ad Alassio la rassegna di incontri “Parliamo di … una proposta culturale per la scuola, per l’aggiornamento, per il dibattito critico” promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Alassio, in collaborazione con il Liceo Don Bosco.
Il progetto, elaborato sulla base delle richieste dei giovani, propone una serie di incontri culturali con personalità di spicco del giornalismo, dell’economia, della scienza, della letteratura, dello sport. L’obiettivo è quello di sollecitare e sviluppare nella scuola e nella città un percorso conoscitivo e un dibattito critico. Gli incontri, che daranno diritto a crediti formativi per gli studenti del Liceo, sono infatti aperti a tutta la cittadinanza e al comprensorio.
Venerdì 15 dicembre, la rassegna “Parliamo di…” ospiterà, alle ore 21.00, nell’Auditorium del Don Bosco, il Prof. Fabrizio Bracco, Docente di Psicologia Generale dell’Università di Genova, che approfondirà il tema “L’errore umano: dalla fallibilità del singolo alle lacune delle organizzazioni”.
“Gli incidenti nei sistemi socio-tecnici complessi (trasporti, industria, ospedali, ecc.)” spiega nell’introduzione all’incontro il prof. Fabrizio Bracco “spesso hanno gravi conseguenze le cui cause sono genericamente definite “errore umano”. Fino a che punto è corretto limitarsi a cercare il colpevole? L’errore umano è la causa dell’incidente o il sintomo di uno stato patologico del sistema? I recenti sviluppi della psicologia cognitiva e dell’ergonomia indicano come il fattore umano sia inevitabilmente esposto all’errore, ma al tempo stesso viene considerato anche come il punto di forza dei sistemi ad alta automazione. L’uomo è intelligente ma fallibile, la
macchina è affidabile ma non intelligente. L’ergonomia ha l’obiettivo di integrare uomo e automazione per bilanciare i rispettivi punti di forza e di debolezza. In questa prospettiva non ha più senso analizzare gli incidenti in termini di errori individuali: è necessaria una visione sistemica che rimuova una purtroppo diffusa cultura della colpa in favore di una cultura della sicurezza, unica base per un vero apprendimento organizzativo.”
La rassegna “Parliamo di …” riprenderà, dopo la pausa delle feste natalizie, il 19 gennaio con la presenza del Procuratore Generale presso la Corte d’appello di Torino, Dott. Giancarlo Caselli e proseguirà il 23 febbraio con la Dott.ssa Gabriella Raimondo dell’Osservatorio astronomico di Teramo.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli