Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 5857 del 15 dicembre 2006 delle ore 14:07

Un cortometraggio per L’Unità Spinale di Pietra Ligure, realizzato dagli alunni delle Scuole Medie

La sinergia ed il legame tra ospedale e territorio riscuote sempre più successi.
Questa volta i protagonisti sono gli alunni della Scuola Media di Piera ligure e L’unità spinale del Santa Corona. Il frutto di questo lavoro è la realizzazione di un breve filmato sul tema della disabilità.
I ragazzi delle scuole hanno potato avanti, nei mesi scorsi, un particolare percorso didattico. Hanno frequentato per qualche tempo come visitatori attenti e curiosi, il nostro Reparto: hanno osservato con attenzione e sensibilità il lavoro di medici infermieri e terapisti durante la loro attività di riabilitazione della persona mielolesa. Tornati a scuola hanno elaborato quanto recepito durante queste visite ed hanno dato vita ad un cortometraggio: hanno scritto la sceneggiatura, realizzato le riprese,  ricoperto il ruolo di registi,  attori, tecnici, costumisti, truccatori, etc..proprio come una vera casa di produzione.
Hanno creato dal nulla una sequenza filmata che spiega e sintetizza, secondo il loro modo, il tema della disabilità.
“Affrontare un tema così delicato con i ragazzi poteva essere una cosa non facile, ma abbiamo deciso comunque di intraprendere questa esperienza. I ragazzi si sono rivelati entusiasti ed hanno portato avanti con grande impegno ed questa singolare iniziativa. La loro reazione è stata molto positiva soprattutto considerando che si trovavano di fronte a due mondi, per la maggior parte di loro, poco conosciuti: il mondo del cinema e quello della disabilità. Sia sul piano tecnico-operativo, ma soprattutto sul quello psicologico, emotivo e creativo hanno dato molto. Senza dubbio questa esperienza ha fatto apprendere loro loro cose importanti, valori forti. ”
“Abbiamo portato avanti con grande piacere questa nuova forma di collaborazione con le scuole de territorio. I giovani hanno la capacità di portate con loro una ventata di freschezza e novità. Spesso è attraverso gli occhi semplici dei bambini che si scoprono nuove dimensioni, nuovi particolari.” dichiara il Dott. Antonino Massone, Direttore dell’Unità Spinale.
“Il nostro reparto è sempre aperto alle iniziative che possono agevolare e facilitare un rapporto positivo ed un nuovo legame con il territorio e con il sociale. Questa iniziativa ha dato grande soddisfazione a tutti: il personale del Reparto si è lasciato coinvolgere con facilità grazie all’entusiasmo di questi ragazzi. Il cortometraggio: un prodotto degno di nota, realizzato da veri “piccoli professionisti. Speriamo di ripetere questa o simili esperienze, considerato reazioni e risultati così positivi” conclude il Dott. Massone
Per il 16 Dicembre è stato dunque organizzato un incontro con gli alunni, ma aperto al pubblico ed a tutti gli interessati, durante il quale si parlerà del progetto, insieme a docenti ed alunni protagonisti e si proietterà il filmato.
“Sarà anche un’occasione per ringraziare ancora una volta quanto hanno partecipato a questo bellissimo progetto” precisa il Dott. Massone.
 


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli