Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 5891 del 18 Dicembre 2006 delle ore 08:03

Albisola, muratore armato di pistola reclama un pagamento: arrestato

Albisola Superiore. Un muratore di origine siciliana, Bartolo Rubbè, di 57 anni, si è reso protagonista di un episodio che gli è costato l’arresto per porto abusivo d’arma e una denuncia per minacce. E’ accaduto ieri alle 18 in via Casarino, ad Albisola Superiore. L’uomo ha impugnato una pistola e si è recato presso l’appartamento del suo datore di lavoro, in preda all’agitazione, per “risolvere” una questione legata ad un debito. Ha suonato il campanello, ma i parenti del padrone di casa si sono affacciati per vedere chi fosse e, accorgendosi della presenza di un’arma, hanno immediatamente avvertito i carabinieri. I militari hanno quindi bloccato Rubbè e proceduto alla perquisizione della sua abitazione, dove hanno rinvenuto e sequestrato una carabina ad aria compressa, una pistola scacciacani modificata e alcuni coltelli. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l’intenzione del muratore era quella di minacciare il suo ex datore di lavoro, G.G., che gli doveva tremila euro per lavori di ristrutturazione edilizia portati a termine nei mesi scorsi. Così Rubbè si è presentato davanti al portone di casa del debitore, che stava già scendendo le scale per scendere in strada, se non fosse stato per i familiari che hanno notato la pistola e avvisato le forze dell’ordine prima che, con l’incontro dei due, la situazione potesse degenerare.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli