Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 5775 del 19 dicembre 2006 delle ore 09:30

Res Amissa: la presentazione ad Alassio

Alassio. Questa mattina alle ore 11.00 si svolgerà ad Alassio, presso il la Biblioteca Civica “Renzo Deaglio”, la conferenza stampa di presentazione di “Res Amissa”, festival itinerante di musica sacra, giunto alla seconda edizione, e che avrà luogo a partire da venerdì 22 dicembre in luoghi sacri della Liguria e del basso Piemonte.
Res Amissa spazierà dal Ponente al Levante, con un’incursione nel Basso Piemonte, e con un maggior numero di concerti rispetto alla precedente edizione. Sono infatti 21 le date in programma, in alcuni dei luoghi più suggestivi della sacralità delle province di Imperia, Savona (3 appuntamenti, a Borgio Verezzi, Alassio e Spotorno), Genova, La Spezia e Cuneo, con programmi musicali religiosi molto vari e interpretazioni che vanno dal gospel ai cori a cappella. Anche la qualità dei concerti è cresciuta: tra gli artisti confermati, Vincenzo Zitello, considerato uno dei più importanti arpisti del mondo, che ha collaborato con musicisti del calibro di Franco Battiato e Ivano Fossati, e Arthur Miles, noto per la sua collaborazione con Zucchero, che si esibirà con le voci di Ginger Brew, corista di Paolo Conte, e Dilou Miller, vocalist molto duttile e versatile.
I concerti coniugano intrattenimento musicale ed approfondimento culturale, anche grazie alle dissertazioni degli storici dell’arte che precederanno di volta in volta i concerti, descrivendo le chiese, le basiliche e i santuari protagonisti delle serate: un’occasione spesso unica per scoprire o riscoprire le bellezze del territorio. Non a caso il festival si colloca in un periodo che richiama in Liguria moltissimi turisti.
Res Amissa toccherà Montegrazie di Imperia, Sanremo (IM), Riva Ligure (IM), Civezza (IM), Lavagna (GE), Borghetto di Vara (SP), Bordighera (IM), Borgio Verezzi (SV), Limone Piemonte (CN), Alassio (SV), Monterosso al Mare (SP), Santa Margherita Ligure (GE), Cavi Borgo (GE), Ospedaletti (IM), Bonassola (SP), Spotorno (SV), Diano Marina (IM).
E’ un itinerario fitto di date e di significati quello che si chiuderà venerdì 5 gennaio 2007 e che è stato reso possibile grazie al contributo finanziario della Fondazione Carige, della Provincia di Imperia e della Provincia di Genova, e al patrocinio della Regione Liguria, Provincia di La Spezia e Azienda di Promozione Turistica Riviera dei Fiori.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli