Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 5966 del 20 Dicembre 2006 delle ore 08:00

Vado, San Genesio rifiuta i rifiuti

Vado Ligure. Coro di no dalla frazione vadese di San Genesio ai rifiuti che arrivano da Savona. Di fronte alla chiusura dell’impianto di smaltimento di Cima Montà, previsto dal Piano provinciale dei rifiuti per la fine di gennaio, gli abitanti della collina temono il passaggio di centinaia di camion in più sulla strada che porta alla discarica del Boscaccio, visto che alle 100 mila tonnellate di rifiuti solidi urbani già trattate se ne aggiungerebbero altre 30 mila in arrivo da Savona. Desta quindi preoccupazione l’intensificarsi del flusso veicolare sulla strada che già sopporta un continuo passaggio di veicoli. L’amministrazione vadese guidata dal sindaco Carlo Giacobbe preme per la costruzione della nuova strada che aggira l’abitato, già prevista dal Puc, ma la stessa difficilmente potrà essere pronta prima del 2008. Nel frattempo, come ribadito in una recente assemblea pubblica, gli abitanti di San Genesio continueranno ad opporsi all’arrivo dei rifiuti.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli