Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 6151 del 29 Dicembre 2006 delle ore 11:35

Ferrania, pagate le tredicesime ai lavoratori in cassa integrazione

Cairo M.notte. Arriva la tredicesima ai lavoratori della Ferrania in cassa integrazione. In tutto sono 240 dipendenti che dovranno restare a casa tredici settimane a rotazione. Le organizzazioni sindacali e la Rsu della fabbrica valbormidsese si dicono abbastanza soddisfatti: “comunque non abbasseremo la guardia”. Dopo la firma dei recenti nuovi accordi di programma sul futuro dello stabilimento di Cairo Montenotte, che non sarà più soltanto legato alla produzione chimica ma anche a nuove e diversifcate attività produttive, a partire dalla produzione di energie, ma anche riguardo allo sviluppo di sofisticate tecnologie, “per il momento siamo riusciti ad ottenere l’ erogazione di stipendi e tredicesime che sembravano in forse” dicono i sindacati. Una situazione quella di Ferrania, che nonostante il periodo festivo continua ad alimentare il dibattito politico. Rifondazione Comunista ha preso in esame il recente accordo firmato con le istituzioni lo scorso 7 dicembre per criticare l’assenza di interventi da parte della proprietà, la cordata Messina-Malacalza-Gambardella, e soprattutto per porre dei limiti sui futuri progetti in vista dei programmi dell’Unione per le imminenti elezioni amministrative.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli