Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 6334 del 06 gennaio 2007 delle ore 12:49

141 temerari per il cimento di Finale Ligure

Il cimento di Finale LigureFinale Ligure. Una temperatura dell’acqua quasi primaverile ha accolto i 141 temerari che questa mattina hanno partecipato al tradizionale cimento invenale di Finale Ligure. Il tuffo è stato preceduto dall’esibizione dei cani-bagnino della Croce Rossa e dalle dimostrazioni di soccorso con il bagnino coadiuvato dai cani addestrati al salvamento. Tra i tanti partecipanti anche alcuni stranieri provenienti da Svizzera ed Austria. I più giovani sono stati due bambini finalesi: Nicolò Zanardi, nato il 10 maggio 2001, e Adele Vizzini, nata il 26 aprile 1999. La cimentista più anziana è stata Titina Marrazzo, classe 1932. I premi per i due temerari provenienti da più lontano sono andati alla cagliaritana Adriana Piuma e al napoletano di Procida Andrea Intartaglia. Come al solito dopo il tuffo i partecipanti hanno potuto scaldarsi con un bel bicchiere di vin brulè. Un evento, organizzato dalla Compagnia di San Pietro e patrocinato dal Comune di Finale Ligure accompagnato da musica, animazione e tanta gente presente sulla passeggiata finalese.

Foto di gruppo dei partecipanti

Lo scatto verso i 16 gradi dell’acqua

L’esibizione dei cani-bagnino


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli