Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 6396 del 09 gennaio 2007 delle ore 07:46

Santa Corona: la Fials contro l’assessore Montaldo

Silvio Valdiserra, FialsPietra Ligure. La Fials dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure torna a puntare il dito contro l’assessore regionale alla sanità Claudio Montaldo, accusato di “nascondere le sue reali intenzioni sul nosocomio pietrese”. Le preoccupazioni di Silvio Valdisserra, segretario provinciale della Fials (nella foto), riguardano l’eventuale riduzione di posti letto: “Se si promette un aumento dei posti letto per l’ospedale di Albenga, va anche detto se e dove si vogliono ridurre altrove. Si vuole arrivare a una riduzione delle potenzialità del Santa Corona?”. Dal sindacato l’auspicio che le strutture di Albenga e Pietra possano svolgere il proprio ruolo in regime di collaborazione e non di concorrenza, ma soprattutto una richiesta di chiarimenti sul futuro del Santa Corona. “Invitiamo l’assessore regionale alla salute a smettere di giocare a rimpiattino – è l’esortazione di Valdiserra – e a presentarsi con risposte precise circa i programmi che riguardano la salute di un importante territorio e un ospedale che ha sempre svolto egregiamente il proprio ruolo”.


» Felix Lammardo

3 commenti a “Santa Corona: la Fials contro l’assessore Montaldo”
Gallix ha detto..
il 9 gennaio 2007 alle 08:46

Le preoccupazioni della Fials sono condivise da tanti. Per riconoscere il ruolo di altissimo livello del Santa Corona e sfruttare al massimo le potenzialità logistiche e strutturali del nuovo ospedale di Albenga la soluzione sarebbe semplice: creare una azienda ospedaliera unica con i due presidi ospedalieri. Troppo semplice, assessore?

Ulisse ha detto..
il 11 gennaio 2007 alle 22:53

Credo che Albenga voglia e meriti qualcosa di più, ad esempio un’assistenza territoriale finanziata e che funzioni, evitando distrazioni di fondi pro capoluogo.

Claudio ha detto..
il 13 gennaio 2007 alle 17:03

Invito l’amico Gallix a non lasciarsi irretire dalle sirene demagogiche dell’amico Valdiserra. Troppo spesso dietro questi interventi si nasconde la difesa dei privilegi di pochi. E poco importa che tra le briciole possa trovarsi qualche vantaggio anche per la comunità. Ne abbiamo avuto dimostrazione da ben altro Silvio. Oltretutto il commento appare troppo simile ad un volantino di propaganda. Che ci sia qualche interesse anche da parte sua? P.S.: “altissimo livello”, di che S. Corona stiamo parlando?

CERCAarticoli