Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 7177 del 01 Febbraio 2007 delle ore 15:00

Savona, rivista “L’Agenda”: nuova grafica e nuovo direttore

Savona. Dal mese di febbraio “L’Agenda”, la rivista dell’amministrazione comunale di Savona dedicata alla cultura e agli eventi della città, ha una nuova veste grafico-editoriale e un nuovo direttore responsabile, Roberto Gianotti. Da questo numero, la rivista si presenta interamente a colori, con una nuova impostazione grafica e nuovi contenuti che vanno ad arricchire la tradizionale funzione di calendario e agenda degli eventi di un prodotto editoriale che ha ormai 21 anni di storia. La rivista, a cadenza mensile, è edita in 10.000 copie. Oltre 7.000 copie vengono attualmente distribuite nelle edicole, circa 1400 vengono spedite per posta e oltre 1500 vengono distribuite direttamente presso uffici pubblici ed enti della città, tra i quali La Biblioteca civica, la Pinacoteca Civica, il Teatro Chiabrera, gli uffici di informazione turistica, oltre che presso le scuole e le Biblioteche di quartiere.
La copertina di questo numero è dedicata a Lucio Fontana e al patrimonio della “Fondazione Museo di Arte Contemporanea Milena Milani (foto a dx) in memoria di Carlo Cardazzo”, alla quale è collegata una intervista a Milena Milani.
Di seguito l’editoriale della rivista firmato dal neo Direttore responsabile Roberto Gianotti: “L’Agenda si rinnova, nel solco di un percorso iniziato 21 anni fa e che ha legato questa rivista alla vita culturale cittadina. Nell’assumerne la direzione, è doveroso per me porgere un saluto alle lettrici e ai lettori e un ringraziamento a Mario Lorenzo Paggi, che mi ha preceduto in questo ruolo. L’Agenda si rinnova nella forma grafica e nell’utilizzo del colore, ma anche nei contenuti, integrando gradualmente la funzione di calendario degli eventi con approfondimenti su quanto appartiene alla vita culturale di una città in movimento, che vede nel suo futuro un turismo sostenibile e di qualità basato sulla promozione delle nostre valenze storico artistiche. Le tematiche sono innumerevoli, dal Teatro Chiabrera, gioiello della città, al patrimonio dei Musei Civici, dove allo splendore della Pinacoteca Civica, che ospita la Fondazione Milena Milani, si affiancano il Museo Archeologico e le collezioni Cuneo e Pertini, compresi nel progetto di riorganizzazione del polo museale di un Priamar sempre più integrato con la città. C’è il grande tema della lirica con il Teatro dell’Opera Giocosa e della musica con l’Orchestra Sinfonica di Savona e più in generale in tutte le sue espressioni, e quello delle sinergie con gli altri attori sul territorio: musei, fondazioni ed istituzioni culturali, enti pubblici e privati, fino al Campus Universitario e il mondo della scuola, oggi laboratorio di multiculturalità. C’è la Biblioteca Civica Barrili, con il suo storico patrimonio librario; l’attenzione alla vita culturale delle Circoscrizioni, elemento di coesione sociale sul territorio, che si unisce a quella per il mondo dell’associazionismo con particolare riguardo ai giovani. Questa copertina, dedicata a Lucio Fontana, è il segno di una attenzione alle arti visive che ha visto e vede a Savona, nelle Albisole e nel Vadese la presenza di un forte movimento di artisti, molti dei quali operanti in ambito internazionale, spesso attivi nel campo della ceramica che è uno dei segni distintivi dell’identità storico-culturale del nostro territorio. Con questi presupposti l’Agenda intende essere testimone attivo di uno slogan semplice che diventa realtà: Savona Città della Cultura”.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli