Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 7197 del 02 Febbraio 2007 delle ore 07:57

Truffe telefoniche, la polizia mette in guardia

Loano. Finge di essere un funzionario di polizia e cerca di vendere per telefono abbonamenti ad una rivista. La truffa è nota da tempo, ma riesce sempre a cogliere impreparato qualche ingenuo destinatario, anche tra imprenditori e liberi professionisti. Come precisato dal Questore Giovanni Trimarchi, la pubblicazione ufficiale della Polizia di Stato è “Polizia Moderna” e gli abbonamenti vengono raccolti solo via internet, direttamente in Questura o tramite il bollettino postale reperibile nella rivista, non telefonicamente o tramite “presunti” incaricati. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.poliziamoderna.it.


» F. Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli