Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 7460 del 09 febbraio 2007 delle ore 16:06

An promuove referendum abrogativo della legge regionale sull’immigrazione

Regione. I consiglieri regionali di An, Gianni Plinio e Alessio Saso, hanno rivolto stamani un appello pubblico per dare vita ad un Comitato unitario promotore del referendum abrogativo della legge regionale in materia di immigrazione recentemente approvata dal consiglio regionale. “Sono tantissime le segnalazioni che ci pervengono da tutta la Liguria per far indire una consultazione referendaria volta a cancellare, con il voto popolare, una legge che, unica in Italia, privilegia gli immigrati anche clandestini mentre discrimina i cittadini liguri ed italiani a cominciare da quelli più bisognosi”, scrivono in una nota Plinio e Saso. “Alcuni cittadini sottolineano il fatto di essere elettori del centro-sinistra ma indignati ed offesi per questa scelta così folle ed assurda della giunta Burlando – si legge nel comunicato – Riteniamo, pertanto, giusto e doveroso impegnarci per l’istituzione di un Comitato che unitariamente promuova il Referendum abrogativo della legge in virtù dell’articolo 8 dello Statuto della Regione Liguria che lo prevede a seguito della richiesta di almeno il 3,5% degli iscritti alle liste elettorali delle ultime elezioni regionali”. “Se l’ assessore Enrico Vesco ed i colleghi del centro-sinistra sono dei democratici veri e non già fasulli dovrebbero sostenere, con entusiasmo – si conclude nella nota – questa nostra richiesta di democrazia diretta in modo tale che siano tutti gli elettori liguri a decidere se sia giusto o meno che gli interessi di un clandestino debbano venire prima dei diritti di un cittadino italiano”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli