Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 7525 del 12 febbraio 2007 delle ore 12:28

Altare aderisce a “M’illumino di meno” per il risparmio energetico

Altare. Il Comune di Altare aderisce per il 2° anno consecutivo all’iniziativa per il risparmio energetico dal titolo “M’illumino di meno”, promossa dalla trasmissione “Caterpillar” di Radio2 e sostenuta dal Ministero dell’Ambiente e dall’Anci. L’iniziativa si svolgerà a livello nazionale venerdì prossimo, 16 febbraio, anniversario del Protocollo di Kyoto. Ad Altare, il Comune ha inviato una lettera ai dipendenti e ai consiglieri comunali, alle numerose associazioni del paese, agli esercizi commerciali e alle scuole per pubblicizzare l’iniziativa e coinvolgere la cittadinanza, invitando tutti a tenere spente le luci di abitazioni, negozi ed edifici pubblici, per 30 minuti, dalle 18 alle 18,30.
Come già lo scorso anno, la collaborazione con le scuole andrà oltre. Data la presenza all’interno dell’edificio scolastico del laboratorio fotovoltaico, collegato all’impianto per la produzione di energia pulita fatto installare dal Comune, gli alunni della quinta elementare e della prima media verranno coinvolti in due incontri sul tema del risparmio energetico nelle mattinate di giovedì e venerdì, 15 e 16 febbraio. “Ci sembra molto significativo che gli alunni della quinta elementare dello scorso anno, che avevano partecipato all’iniziativa del 2006 e che oggi frequentano prima media, si trasformino quest’anno loro stessi in ‘esperti’ e conducano un incontro con i bambini dell’attuale quinta elementare, in una sorta di passaggio di testimone carico di significati” sottolinea il sindaco, Olga Beltrame. Gli alunni delle due classi eseguiranno poi esperimenti sull’energia nel laboratorio fotovoltaico delle scuole sotto la supervisione di un loro insegnante esperto ed effettueranno una visita, offerta dal Comune, alla centrale idroelettrica di Entracque.
Sempre nell’ambito dell’iniziativa “M’illumino di meno”, il settore giovanile dell’U.S. Altarese ha deciso di spostare di mezz’ora, dalle 18 alle 18,30, l’allenamento di venerdì prossimo, in modo da non dover accendere le luci del campo nella struttura “Zeronovanta”, spiegando ai bambini l’importanza del risparmio energetico.
“Non sono iniziative eclatanti, come invece fanno altri Comuni – prosegue il sindaco Beltrame – ma, com’è da tempo nel nostro stile, perseguiamo una politica dei ‘piccoli passi’ che negli ultimi anni ci ha portato per esempio ad installare impianti ad energia alternativa nelle scuole, nel centro sportivo Zeronovanta, nel cimitero. Ci sembra importante inoltre coinvolgere in queste iniziative i giovanissimi, in particolare gli alunni delle scuole, perché loro sono il futuro e per noi si tratta di un investimento sulle nuove leve”.

 


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli