Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 7899 del 23 febbraio 2007 delle ore 10:54

Finale, a rischio il trasferimento Piaggio senza progetti di qualità

[thumb:381:r]Finale Ligure. Potrebbe essere a rischio il trasferimento della Piaggio a Villanova d’Albenga dopo le esternazioni della giunta finalese che ha ribadito un suo dissenso nei confronti del Comitato tecnico urbanistico regionale, dopo le modifiche previste per le aree Piaggio e Ghigliazza. “Siamo d’accordo ad una riduzione delle volumetrie rispetto a quanto previsto nel PUC comunale, purchè non vengano alterati i progetti di urbanizzazione e i servizi pubblici”, sottolinea il vice sindaco Giovanni Ferrari. “Il Comune si è espresso in maniera favorevole all’utilizzo del sito occupato dalla Piaggio per finanziare il trasferimento, nell’ambito però di un piano urbanistico comune con quello dell’ex cava in relazione alla realizzazione di progetti di qualità per la città di Finale”. La creazione di un parcheggio di interscambio vicino alla stazione ferroviaria e la messa in sicurezza del primo tratto del torrente Pora restano i progetti urbanistici per le aree Piaggio, ma sulle aree della cava di Ghigliazza che il Comune punta sul cambiamento di Finale Ligure con la realizzazione della nuova caserma della finanza, la cittadella dello sport con il palazzetto, la piscina, il parco archeologico e la ricostruzione del percorso napoleonico, una strada pedonale d’alta cornice. Con la riduzione delle volumetrie e i tagli dei progetti previsti da parte del Ctu, a rischio, secondo la giunta comunale, anche la parte riguardante l’edilizia convenzionata.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli