Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8475 del 10 Marzo 2007 delle ore 13:22

Alassio, nuotatore in difficoltà: allarme rientrato

Alassio. Un nuotatore in difficoltà, intorno alle 10,40 di questa mattina, è stato segnalato da un passante, che ha riferito di aver visto un uomo affiorare e scomparire tra i flutti, a circa duecento metri dal litorale al confine tra Alassio e Laigueglia, all’altezza della discoteca “La Capannina”. la Guardia Costiera ha immediatamente dirottato sul posto la motovedetta CP 545 comandata dal maresciallo Zarrillo. Sull’area di mare, intanto, insistevano forti condizioni di vento, con raffiche di grecale fino a 50 nodi. Mentre proseguivano le ricerche, il nuotatore in questione è stato trovato sulla spiaggia dello stabilimento “Lido” di Laigueglia nell’atto di svestirsi della muta: agli uomini della Guardia Costiera ha dichiarato di aver nuotato da Alassio a Laigueglia senza particolari problemi. L’allarme, così, intorno alle 12, è rientrato. “In queste prime giornate di marzo, caratterizzate da particolari e favorevoli condizioni climatiche che attirano numerosi appassionati delle discipline veliche e non solo, in grado, però, di modificarsi repentinamente nel corso di breve tempo, si raccomanda la massima prudenza, informando un conoscente sull’attività da intraprendere, oltre ai possibili sviluppi delle condizioni meteomarine, ed indossando, in ogni caso, i previsti mezzi individuali di salvataggio” ricordano dalla Capitaneria di porto alassina.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli