Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8505 del 12 Marzo 2007 delle ore 18:00

Ancora fiamme sulle alture di Castelvecchio

[thumb:1926:r] Agg. ore 18:00 Tornano a bruciare i boschi sulle alture di Castelvecchio di Rocca Barbena. A causa delle raffiche di vento alcuni focolai hanno ripreso a bruciare e l’incendio minaccia ancora di estendersi nelle zone circostanti; i vigili del fuoco di Albenga sono stati allertati intorno alle 16 e 40, sul posto sono tornati ad operare anche un elicottero Ericsson S 64 e un aereo canadair. La zona è abbastanza impervia e solo con l’ausilio dei lanci d’acqua dei mezzi aerei è possibile circoscrivere le fiamme, per agevolare poi l’intervento delle squadre a terra: pompieri, forestale e volontari dell’antincendio boschivo, che fin da questa notte stanno operando nell’area interessata dal rogo. Per ora sono andati distrutti oltre 15 ettari di bosco, ma le stime sono ancora imprecise, così come le cause dell’incendio.
Agg. ore 11.55. Domato l’incendio boschivo divampato sulle alture di Castelvecchio di Rocca Barbena, nell’entroterra albenganese. Grazie all’intervento dell’elicottero Ericsson e del Canadair che hanno operato dalle prime ore del mattino, il rogo è stato prima circoscritto e poi domato; attualmente i mezzi aerei sono impegnati nei lanci di bonifica delle zone colpite dalle fiamme. Sono in corso le stime dei danni da parte degli uomini della forestale: secondo quanto appreso, sarebbero andati in fumo oltre 15 ettari di bosco. Ancora da chiarire la causa dell’incendio, non si esclude l’origine dolosa.
– Un incendio boschivo sta interessando da ieri sera le colline di Castelvecchio di Rocca Barbena, nell’entroterra ingauno. Questa mattina sono tornate ad operare sul posto le squadre dei vigili del fuoco di Albenga, volontari e uomini del Corpo Forestale. Un Canadair si è levato in volto per raggiungere la zona con lanci d’acqua. I fronti di fuoco sono al momento due, ed almeno uno di questi ha raggiunto il chilometro di lunghezza. Intorno alle 7.15 di questa mattina sono intervenuti con lanci anche un elicottero Ericsson S 64. Il vento che in queste ore sta spazzando la riviera, ha reso più difficili le operazioni di spegnimento.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli