Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8624 del 14 Marzo 2007 delle ore 16:14

Buoni pasto, sciopero dei pubblici esercizi: la Confesercenti dice no

[thumb:2331:r:t=ticket buoni pasto]Savona. Domani sciopero dei pubblici esercizi, che non ritireranno i ticket dei buoni pasto in segno di protesta contro la sentenza del Tar del Lazio. La Federazione Italiana degli Esercenti dell’Alimentazione, Fiesa – Confesercenti e la Federazione Italiana Esercizi Pubblici e Turistici, Fiepet – Confesercenti si dissociano dalle modalità della protesta, che reputano dannosa visto le iniziative già intraprese. La Fiesa, congiuntamente alla Federazione dei Pubblici esercizi di Confesercenti, ha infatti già avanzato ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar che, vanificando alcuni dispositivi dell’apposito Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri nella materia in oggetto, peggiora le condizioni di mercato dei consumatori. “Le nostre Federazioni – dichiarano la Presidente di Fiesa Ida Germano ed il Presidente Fiepet Pino Maiellano – non vogliono scaricare sui consumatori portatori di buoni pasto le contraddizioni del sistema; per questo motivo abbiamo deciso di ritirare normalmente i ticket e allo stesso tempo di ricorrere al Consiglio di Stato per il ripristino delle norme e la certezza delle regole. Altre azioni ci sembrano premature e rischiano di trasformarsi in un boomerang per le categorie commerciali”.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli