Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8643 del 15 Marzo 2007 delle ore 07:50

Incidente mortale a Lusignano: condannato a nove mesi

[thumb:413:r]Albenga. Nove mesi di reclusione (pena sospesa) e due mesi di sospensione della patente di guida. Questa la condanna patteggiata ieri in tribunale da Lorenzo Calì, 48 anni, albenganese, ritenuto il responsabile dell’incidente stradale in cui perse la vita Emiliano Zerlottin, 35 anni, carabiniere in servizio al nucleo radiomobile della compagnia di Alassio. L’11 luglio del 2005 Zerlottin stava viaggiando in sella alla sua moto Honda sulla strada provinciale tra Villanova e Albenga, quando all’altezza dell’abitato di Lusignano improvvisamente si trovò davanti la Renault Laguna guidata da Calì, che non aveva rispettato la precedenza. Inevitabile e tremendo lo schianto. Zerlottin fu sbalzato sull’asfalto ad alcuni metri di distanza e morì sul colpo. Ieri mattina, infine, l’epilogo del processo con la scelta del patteggiamento della pena da parte di Lorenzo Calì, accusato di omicidio colposo.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli