Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8640 del 15 Marzo 2007 delle ore 08:11

Savona, baracche alla Madonnetta: il Tar respinge i ricorsi

Savona. Otto titolari di baracche nella zona della Madonnetta, sul litorale savonese, avevano presentato ricorso contro il mancato rinnovo della concessione demaniale da parte della della Port Authority per il 2007 e contro l’intimazione di sgombero dall’area in cui sarà realizzato il porto turistico. Ma a vincere la causa è stato l’avvocato Enrica Croci, che tutela gli interessi della Port Authority. Il Tar ha ritenuto il ricorso inammissibile. Ora gli ex concessionari dovranno lasciare la zona e chiedere al Comune un permesso di demolizione. In caso contrario sarebbe la stessa Port Authority a svolgere le demolizioni, rivolgendo poi una richiesta di danni agli otto titolari delle baracche.


» Redazione

3 commenti a “Savona, baracche alla Madonnetta: il Tar respinge i ricorsi”
vera ha detto..
il 15 Marzo 2007 alle 21:26

Buonasera, sono molto dispiaciuta della decisione anche perche’ a

mio avviso se ne va un pezzo di storia di SAVONA, io le ricordo da sempre

Bruno Pirastu ha detto..
il 16 Marzo 2007 alle 08:40

Da bambino andavo su quella spiaggia dove arrivavano i pallini dall’ allora Tiro a Segno che era dove adesso c’è l’ospedale, piu grande andavo sul molo a pescare cresciuto mi infrattavo , non solo , sulla spiaggietta, oggi passando vedo le agavi lo scoglio il mare le barche prima di infognarmi della pianura padana, nei grattacieli , nel cemento ma dove , non sono tutti scemi , tutelano in modo molto stretto zone paesaggi scorci ovviamente a furor di popolo e non a intersee di banche , speculatori edilizi Una cosa perù distingue gli uni dagli altri e cioè che i primi hanno la Memoria , la vita vissuta , i ricordi, colori odori persone , storia mentre i secondi no. Che poi le baracche siano otto o una o venti poco importa.

luciano ha detto..
il 16 Marzo 2007 alle 13:01

All’estero le avrebbero fatte diventare monumento storico. Qui vengono spazzate via per far arricchire pochi speculatori.

CERCAarticoli