Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8755 del 18 Marzo 2007 delle ore 23:03

Il Vado vince a Lavagna e aggancia la zona playout

[thumb:48:r]Savona. La mancata vittoria sul campo della Canavese sembra aver smorzato l’entusiasmo fra i tifosi biancoblu. Oggi al Bacigalupo, per la sfida con la Rivarolese, si è registrato il minimo stagionale di presenti per gli incontri di campionato: circa 400. E anche i giocatori del Savona, per lo meno nel primo tempo, non hanno dimostrato di crederci. Una prima frazione di gioco poverissima di emozioni ha fatto temere il peggio, tanto più che la Canavese a fine primo tempo era in vantaggio sul Voghera per 1 a 0 grazie ad un rigore, il 12° assegnato agli azulgrana in questa stagione, trasformato da Alberti. E quello sarà poi il risultato finale del match di San Giusto.
Forse anche questa notizia ha contribuito a risvegliare gli striscioni che nel secondo parziale hanno travolto gli avversari. Al 7° cross di Riggio per Concas che con un colpo di testa impatta la traversa; al 10° Moronti viene atterrato in area ma l’arbitro, Gianluca Aureliano di Bologna, lascia correre. Al 19° il risultato si sblocca: Moronti cerca di superare due avversari e viene atterrato, Barone trasforma il calcio di rigore. Dopo 24′ Conca mette a segno una rete eccezionale: prende palla sulla trequarti, salta quattro avversari e, incontenibile, dribbla anche il portiere e mette in rete. Al 33° Fiore dalla fascia sinistra mette in mezzo, un difensore respinge, la palla arriva a Concas che stoppa e insacca. La rete degli ospiti arriva a tempo quasi scaduto con un colpo di testa di Perrone su assist di Russo.
Le distanze al vertice restano immutate considerato che anche il Casale tiene il passo liquidando il Canelli grazie alle reti di Ebagua al 10°, Chini al 26°, Ebagua al 45° e Coletto al 77°. Per gli ospiti, dopo il periodo che tra la 12° e la 21° giornata li aveva visti conquistare 19 punti, è di nuovo notte fonda.
La notizia migliore della giornata arriva da Lavagna dove il Vado ha colto il 4° successo stagionale, il 2° esterno. La rete di Aretuso al 73° rilancia le quotazioni dei rossoblu che agganciano il Canelli in zona playout. Ma non solo, si trovano ad una sola lunghezza da Castellettese e Sestri Levante, oggi sconfitte. I ticinesi sono stati regolati senza problemi dal Giaveno, in rete con Ammendolea al 3° e Alessi al 43° e al 78°. La squadra allenata da Flavio Ferraro è stata battuta da un goal di Gabba messo a segno all’ultimo minuto regolamentare: un risultato che rilancia anche il Casteggiobroni in una corsa per evitare i playout che si fa accesissima. Da segnalare che i gialloblu hanno giocato in 10 per più di un’ora per l’espulsione diretta di Elefante. Resta coinvolto nella zona pericolosa il Saluzzo che ha rimediato con una rete di Sismonda nell’ultimo minuto di recupero al goal messo a segno dal vercellese Vitali al 27°.
L’Imperia si mantiene 4 lunghezze sopra i granata grazie al 9° pareggio stagionale, l’8° in trasferta, ottenuto sul campo dell’Orbassano nell’unica partita senza reti di questo turno, davvero povera di emozioni. Il Borgomanero torna a sperare in un posto nei playoff battendo l’Alessandria con un secco 3 a 0 ottenuto con le marcature di Lazzaro al 42°, Bernardini al 51° e Brollo al 91°.
I risultati della 27° giornata:
Borgomanero – Alessandria 3 – 0
Canavese – Voghera 1 – 0
Casale – Canelli 4 – 0
Casteggiobroni – Sestri Levante 1 – 0
Giaveno – Castellettese 3 – 0
Lavagnese – Vado 0 – 1
Orbassano – Imperia 0 – 0
Saluzzo – Pro Belvedere 1 – 1
Savona – Rivarolese 3 – 1
La classifica vede, nelle zone basse, 6 squadre nel giro di 4 punti:
1. Canavese 59
2. Savona 54
3. Casale 52
4. Pro Belvedere 41
4. Orbassano 41
6. Alessandria 39
7. Borgomanero 38
7. Giaveno 38
9. Voghera 36
10. Lavagnese 34
11. Rivarolese 33
12. Imperia 30
13. Saluzzo 26
14. Sestri Levante 24
14. Castellettese 24
16. Canelli 23
16. Vado 23
18. Casteggiobroni 22


» Christian Galfrè

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli