Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8758 del 19 Marzo 2007 delle ore 07:30

Finale Ligure, inseguimento in collina: due nomadi arrestati

[thumb:2259:r]Varigotti. Erano arrivati in Riviera da Torino con l’intenzione di rubare un’autovettura e forse compiere una rapina in una villa o in un locale della zona finalese, ma alla fine sono finiti in manette con l’accusa di tentato furto e ricettazione. Due nomadi di origine torinese, Roberto Demetrio, 29 anni, e Silvia Caterina Agazzi, 26 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio, sono stati arrestati la notte scorsa in un’operazione congiunta di carabinieri e polizia stradale. Una terza persona è tutt’ora ricercata dalle forze dell’ordine. Intorno all’una, i tre nomadi sono stati sorpresi ad armeggiare intorno ad un’auto parcheggiata a Varigotti, probabilmente con l’intenzione di rubarla. Alla vista di una pattuglia della stradale, i tre si sono allontanati a bordo di una Golf in direzione Le Manie. Ne è scattato un inseguimento in stile cinematografico per le strade dell’entroterra. Sentendosi braccati, ad un certo punto i malviventi hanno lanciato dal finestrino un grosso borsone, rallentando la corsa della pattuglia inseguitrice. All’interno del borsone gli agenti hanno trovato un mitra giocattolo senza tappino rosso, fedele riproduzione di un’arma utilizzabile nelle simulazioni di guerra. Nel frattempo i fuggitivi sono riusciti a far perdere le tracce sino a quando due di loro, Roberto Demetrio e Silvia Caterina Agazzi, non sono stati fermati nei pressi della stazione ferroviaria di Spotorno da una pattuglia dei carabinieri. Il terzo complice è riuscito invece a dileguarsi. Si è concluso così il rocambolesco inseguimento sulle colline dell’entroterra finalese. A bordo della Golf i militari hanno poi rinvenuto un portafoglio risultato rubato ad un turista in vacanza a Pietra Ligure.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli