Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8776 del 19 Marzo 2007 delle ore 11:53

Savona, il Vescovo ricorda don Lorenzo Caviglia

Savona. “Chi lo accostava sentiva la forza della sua fede semplice e generosa avvertiva il fascino di una esistenza sacerdotale vissuta nel distacco, nella costante disponibilità, nella capacità di condividere le gioie e i dolori della sua gente”. Scrivendo ai sacerdoti e religiosi della diocesi, il vescovo Domenico Calcagno ricorda la figura di don Lorenzo Caviglia, il parroco delle frazioni varazzine recentemente e prematuramente scomparso.
Nella lettera il vescovo invita i presbiteri ad alcuni appuntamenti significativi: il ritiro spirituale di Quaresima, martedì 27 marzo alle 9,30 in Seminario; la Messa crismale, mercoledì 4 aprile alle 21 in Cattedrale, e l’ormai tradizionale pranzo del giovedì santo in Seminario, il 5 aprile, occasione voluta da monsignor Calcagno per festeggiare il dono del sacerdozio ministeriale e per scambiarsi gli auguri pasquali.
Ancora sulla morte di don Lorenzo Caviglia, il vescovo aggiunge: “Il decorso della malattia è stato rapido e violento e la morte, pur prevedibile date le sue precarie condizioni, è giunta quasi improvvisa. La folla che si accalcava commossa in chiesa e fuori è stata una grande dimostrazione di stima, d’affetto e di gratitudine. Eppure ha potuto svolgere il suo ministero sacerdotale solo per pochi anni! Ma sono stati anni vissuti in pienezza”.
Conclude monsignor Calcagno: “Sentiamo, dolorosa, la sua mancanza e la sentiremo ancora per molto tempo. Siamo certi, tuttavia, che, insieme a tutti i confratelli che ci hanno preceduto, don Lorenzo prega per questa sua e nostra chiesa. Mentre lo raccomandiamo al Signore, chiediamo il dono di saper vivere il nostro sacerdozio con rinnovata generosità, convinti che ‘c’è più gioia nel dare che nel ricevere’, disposti ad offrire la nostra vita a Dio e ai fratelli ogni giorni che Dio ci mette a disposizione”.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli