Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8824 del 20 Marzo 2007 delle ore 16:07

Andora, tutto pronto per la Europa Laser Cup

[thumb:2526:r]Andora. Trecento concorrenti provenienti da ogni parte d’Europa in rappresentanza di ben venti nazioni. Ecco i numeri dell’ “Europa Laser Cup”, per l’ottava volta organizzata dal Circolo Nautico Andora in collaborazione con gli assessorati allo Sport e al Turismo del Comune di Andora che vede nell’evento anche una preziosa occasione per promozionare il territorio. La manifestazione si svolgerà dal 30 marzo al 2 aprile 2007.
E’ certa, fin d’ora, la presenza dei migliori specialisti della Classe sia Nazionale che Internazionale, essendo questa l’unica tappa Italiana di questo Circuito Europeo, valido per l’assegnazione dei posti alle Olimpiadi. La manifestazione porterà nelle acque liguri i campioni della classe Laser 4.7, la classe giovanile dedicata agli under 16, la Classe Radial diventata singolare femminile alle Olimpiadi e la classe Standard già da alcuni anni classe Olimpica.
Molti equipaggi saranno ad Andora già una settimana prima dalle gara. Oggi è già arrivata per gli allenamenti la squadra ucraina. Si tratta di un evento di notevole importanza sportiva che avrà buone ricadute anche dal punto di vista turistico portando nella cittadina un migliaio di persone impegnate a vario titolo nella manifestazione. Un’iniziativa che popolerà Andora anche in una stagione non propriamente turistica, con un ritorno positivo a tutte le attività economiche della cittadina impegnate direttamente e non nell’evento. Sette giorni in cui gli alberghi registreranno il tutto esaurito. La regata sarà anche un’occasione per far conoscere la cittadina agli ospiti stranieri, agli equipaggi e agli accompagnatori, ai quali verrà distribuito materiale sul territorio che potranno scoprire direttamente attraverso il soggiorno in occasione dell’importante regata. Inoltre, la manifestazioni sarà un’ occasione per far conoscere i servizi del porto che ben si presta per ospitare questo tipo di eventi velici.
“L’importanza di questi eventi organizzati in bassa stagione è duplice: quella sportiva, ma soprattutto quella turistico-promozionale. I risultati raggiunti in passato sono molto positivi e ciò ci spinge a continuare in questa direzione. Il Circolo Nautico di Andora, in realtà una piccola associazione, riesce a organizzare grandi manifestazioni che hanno una ricaduta di presenze turistiche e promozionale assolutamente rilevante.” commentano soddisfatte gli assessori Marisa Castiglia e Giovanna Risso.
Per quanto riguarda gli aspetti propriamente sportivi, il percorso di regata sarà a quadrilatero e si potranno disputare un massimo di due prove al giorno. Per la logistica (Comitato di Regata e Giuria) e l’assistenza saranno impegnate in acqua circa quaranta persone con mezzi del locale Circolo Nautico e dei circoli vicini che collaboreranno per la manifestazione. Importante anche il contributo della Capitaneria di Porto di Alassio, la Delegazione di Spiaggia di Andora e dell’Azienda Multiservizi Andora per l’usuale collaborazione organizzativa.
La gara andorese ha un albo d’oro di altissimo livello: a vincere qui in passato sono stati il velista austriaco Andreas Geritzer, il croato Tonci Stepanovic, il polacco Patrick Kuceis, l’altro croato Marko Sestan, la svedese Karim Soderstrom e il forte azzurro Diego Negri. Qui ha brillato anche l’altro azzurro Giorgio Poggi, mentre fra i locali si sono messi in luce Federica Laureri, Andrea Cattaneo e Francesca Angelici.

[image:2526:c:s=1]


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli