Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8814 del 20 Marzo 2007 delle ore 12:10

Savona, liberati 600 visoni da un allevamento: atto dimostrativo?

[thumb:2523:r]Savona. Agg. ore 14:00 Circa 200 esemplari di visone, liberati da ignoti nella notte a Savona, sono stati recuperati, gli altri sono probabilmente morti investiti, altri ancora risultano dispersi nella zona circostante. Secondo quanto appreso, il danno economico per i proprietari dell’allevamento “Pisacane” ammonta a circa 200.000 euro. E proseguono le indagini per risalire ai responsabili.
– Un atto dimostrativo senza ancora una rivendicazione, è quanto trapela dagli inquirenti in merito all’episodio avvenuto questa notte in zona Santuario a Savona, dove sono stati liberati all’interno dell’allevamento “Pisacane” circa 600 esemplari di visone, probabilmente un’azione mirata di qualche gruppo ecologista, secondo indiscrezioni. L’allarme è scattato questa notte quando i proprietari dell’allevamento hanno avvertito i carabinieri, sul posto, durante i rilievi, non sono state trovate tracce evidenti lasciate dal probabile gruppo responsabile del gesto: le reti di recinzione sono state tagliate e le gabbie forzate, questo ha permesso di liberare i visoni; questa mattina si è svolto un nuovo sopralluogo della Digos, ma nessuna rivendicazione ufficiale è stata ancora trovata, e proseguono le indagini dei carabinieri del comnado provinciale e della Digos. 


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli