Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8815 del 20 Marzo 2007 delle ore 12:30

Sgominato dalla GdF traffico di prostitute con base anche a Savona

[thumb:1265:r]Mondovì. Un traffico internazionale di prostitute e transessuali provenienti dal Sud America, che avevano come base due case di appuntamento a Mondovì e a Savona, è stato scoperto dalla Guardia di finanza che ha arrestato i due organizzatori, un argentino transessuale O.R., di 37 anni, e il suo convivente italiano, B.M., di 39 anni, entrambi domiciliati a Montezemolo (Cuneo). Le indagini sono partite nel novembre del 2006 da Mondovì, dove la Guardia di Finanza ha individuato un appartamento del centro storico trasformato in casa di appuntamenti. I finanzieri hanno accertato che il volume d’ affari mensile era di 60 mila euro, il 50% dei quali finiva nelle tasche della coppia arrestata che si faceva anche dare 1.500 euro mensili da prostitute e trans per l’ affitto dei locali. La rete di contatti internazionali creata dai due arrestati partiva dall’ Argentina e dalla Colombia e passava per Barcellona, dove prostitute e transessuali esercitavano la loro professione prima di giungere in Italia. A Mondovì e Savona il ricambio era continuo, in genere le persone che si prostituivano non si fermavano più di un mese.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli