Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8807 del 20 marzo 2007 delle ore 09:30

Spotorno vara il regolamento per la tutela degli animali

Spotorno. Un grande risultato per il mondo animale e chi lo ama si raggiungerà oggi a Spotorno. Grazie alla sensibilità ed all’attivismo della giunta guidata da Bruno Marengo, in questo come in altri settori sociali, sarà approvato il Regolamento comunale per la tutela degli animali, redatto dalla sezione savonese dell’Enpa ed adattato alla realtà dai funzionari della Polizia municipale. E’ il quarto tra i  Comuni savonesi ad approvare la bozza proposta dall’Enpa; da alcuni anni è infatti operativo ad Urbe, Stella e Cosseria; ma ha avuto molto più successo altrove: almeno una trentina di Comuni, alcuni molto importanti, l’hanno presa come base per i loro regola-menti (in Liguria Genova, Sanremo, Sestri Levante, etc.).  Il Regolamento si occupa di tutti gli animali che in qualche modo si trovino in città e non solo quelli domestici. Sono disciplinate e favorite la pet therapy, l’adozione degli animali ospitati nei rifugi e l’accesso di cani e gatti nella ree cittadine. E’ rigidamente definita la sosta dei circhi con animali in città: norme nazionali ne impediscono il divieto e quindi sono previste dimensioni adeguate per ospitare gli animali esotici che purtroppo vivono in queste strutture ambulanti. Sono poi introdotte disposizioni per scoraggiare l’acquisto e la detenzione di fauna selvatica ed esotica, il non programmato allevamento di animali domestici, la distribuzione nell’ambiente urbano di sostanze velenose per la fauna, l’accattonaggio con animali, soprattutto cuccioli. Sono infine definite, per ogni specie, le dimensioni minime di gabbie, acquari, stalle, recinti e ricoveri.

 


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli