Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8919 del 22 Marzo 2007 delle ore 18:13

Finale Ligure, Capitaneria di porto allertata da un segnale satellitare di soccorso

Finale Ligure. Oggi, alle ore 12 circa, la sala operativa della Capitaneria di porto di Savona è stata messa in allerta dall’emissione di un segnale di soccorso satellitare (cospas/sarsat) proveniente da una zona di mare compresa tra Capo Noli e Loano, fino a 4 miglia dalla costa. Il tipo di segnale di emergenza rilevato da satelliti può essere inviato da unità sia mercantili sia da pesca o diporto che effettuano navigazione in alto mare, dove la copertura radio non è sempre perfettamente garantita; permette la localizzazione di navi con un raggio di incertezza variabile tra 5 e 10 miglia. Sono immediatamente iniziate le attività di verifica in mare di eventuale imbarcazioni in stato di pericolo, tramite un pattugliamento effettuato dalla motovedetta CP 863. A terra, personale dipendete ha condotto verifiche nell’ambito dei porti di Finale Ligure e Loano, per perlustrare lo specchio acqueo antistante e per controllare che unità all’ormeggio non avessero azionato accidentalmente il segnale di soccorso. Sono stati anche effettuati accertamenti presso i competenti enti di controllo del traffico aereo, con esito negativo. Solo alle ore 14.50 dalla Direzione Marittima di Genova è pervenuto il messaggio di “no location”: in pratica il passaggio del satellite nel punto precedentemente individuato non rilevava più alcuna anomalia. Cessate dunque le attività di soccorso, con rientro in sede della motovedetta mobilitata.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli