Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 8931 del 23 Marzo 2007 delle ore 09:00

Anche un savonese tra gli arrestati del caso Telecom

[thumb:1544:r]Savona. C’è anche il nome di un savonese tra i tredici arrestati del caso Telecom. Si tratta di Mirco Ferrari, 41 anni, ex guardia forestale distaccato alla sezione di polizia giudiziaria della Procura di Savona. Congedatosi nel 2004 per motivi di salute dal servizio (si occupava di indagini su abusi edilizi), Ferrari aveva poi intrapreso l’attività di investigatore privato. Oggi è coinvolto nell’inchiesta condotta dalla Procura di Milano sui dossier illeciti all’ombra di Telecom Italia. Per lui si sono spalancate le porte del carcere perché ritenuto un “agente” dell’organizzazione di Giuliano Tavaroli. In particolare, secondo i magistrati milanesi, sarebbe stato uno dei più stretti collaboratori di Marco Bernardini, vice presidente della Global Security Services, agenzia investigativa in rapporti d’affari con il gruppo Telecom-Pirelli, e sarebbe stato retribuito per le sue funzioni attraverso svariate somme “girate” su un conto svizzero. Ferrari deve rispondere di corruzione per atti contrari ai doveri di ufficio e rivelazione e utilizzazione di segreti di ufficio.


» Felix Lammardo

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli