Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9067 del 27 marzo 2007 delle ore 14:00

Quiliano, approvato il bilancio 2007: aumentano TOSAP e IRPEF

[thumb:1289:r:t=Il comune di Quiliano]Quiliano. Il Consiglio Comunale di Quiliano ha approvato il bilancio previsionale 2007 e la relazione previsionale 2007-2009. Nessun voto contrario è stato espresso dal Consiglio. Il bilancio previsionale chiude a pareggio finanziario complessivo per 8.008.205,16 di euro. Consistente il Piano Opere Pubbliche 2007, grazie al recupero di contributi finanziari extracomunali e da entrate di oneri di urbanizzazione. Particolare attenzione è stata dedicata alla predisposizione di programmi ed interventi finalizzati alla messa in sicurezza del territorio attraverso la sistematica riduzione del dissesto idrogeologico. Con il programma 2007 si è focalizzata la valorizzazione delle peculiarità residenziali delle borgate e centri storici e della qualità della vita dei residenti. Nelle opere previste, attenzione viene indicata alle azioni di manutenzione e adeguamento sia della viabilità che degli immobili comunali. Nella programmazione pluriennale, attraverso anche l’attuazione del PUC ed in particolare attraverso lo sviluppo produttivo ed economico, si sono ricercate iniziative per assicurare costanti flussi di cassa sulla parte corrente e  nuove risorse in investimenti. Nella relazione previsionale previsto un mantenimento dei servizi resi al cittadino, considerando le problematiche e la crescita complessiva ed equilibrata di tutto il territorio comunale, dei due centri cittadini di Quiliano e Valleggia e delle frazioni periferiche. E’ stata data priorità alle scelte che interessano i servizi alla persona ed il mantenimento dei servizi fondamentali di manutenzione e gestione del territorio. Vengono confermati gli obiettivi e le azioni rivolte alla sicurezza dei cittadini, alle politiche del  welfare municipale, di ambito e di distretto socio – sanitario, alle programmazioni rivolte alla pubblica istruzione, cultura, sport, tempo libero, ambiente, promozione del territorio, associazionismo e volontariato, solidarietà  e promozione dei prodotti tipici. In particolare nel 2007, in collaborazione con S.A.T. s.p.a. (Gestore del servizio integrato di nettezza urbana), è stato attivato un potenziamento del servizio di spazzamento. Il nuovo programma prevede uno spazzamento giornaliero nei centri di Quiliano e Valleggia e su programmi di frequenza settimanale nelle borgate e frazioni più extracittadine.
Ecco i dettagli della manovra tributaria:
l’Imposta comunale sugli immobili conferma i valori 2006:
– aliquota prima casa  5,30 °/oo
– aliquota seconda casa e altri fabbricati 7,00 °/oo
– detrazione per abitazione principale € 103,29.
Ritenuta la necessità, di riequilibrare il bilancio di previsione e di assicurare la copertura  dei costi dei servizi  e determinare un equilibrio finanziario si è proceduto a fissare per l’anno 2007:
– l’addizionale comunale IRPEF allo 0,50 %. Dall’anno 2003 era ferma allo  0,38 %.
– TOSAP fissare aumento tariffa del 10 %.
E’ confermata per l’anno 2007 la T.A.R.S.U. alle stesse tariffe 2006.
E’ confermata per l’anno 2007 l’imposta sulla pubblicità e sulle pubbliche affissioni alle stesse tariffe precedenti.
La copertura del costo dei servizi pubblici a domanda individuale (refezione scolastica) del Comune per il 2007 è prevista nella percentuale del 62,31 %, sulla base della contribuzione posta a carico degli utenti.
“L’approvazione del bilancio è avvenuta ha seguito di un percorso partecipativo che ha visto coinvolti organi istituzionali e cittadini. La sperimentazione del “bilancio partecipato” parte dalla consapevolezza che un risultato reale si può ottenere solo attuando in modo costante e nei singoli settori un metodo basato sulla concertazione e sulla relazione amministrazione – comunità locale. Il significato è quello di una  impostazione che guarda all’oggi e all’avvenire attraverso la graduale attuazione delle linee strategiche determinate dagli indirizzi di governo nate sulla base di un confronto collegiale. Garantire un ruolo di regolatore equo dei problemi, fornire un aiuto concreto di quantità e qualità ai cittadini, ma allo stesso tempo ricercare le condizioni di uno sviluppo sostenibile, cioè uno sviluppo economico che abbia rispetto per l’ambiente, il territorio, le generazioni presenti e quelle future dei suoi cittadini. L’obiettivo è quello di sostenere la crescita progressiva e costante dimostrata dagli indicatori strutturali della popolazione, dalla crescita economica produttiva delle aree attraverso uno sviluppo plurisettoriale e di qualità della vita dei cittadini. La costruzione del bilancio del 2007 ha cercato di considerare le esigenze dei diversi settori in relazione alle entrate concretamente disponibili, con l’obiettivo strategico e di prospettiva di mantenere un equilibrio tra spese di investimento e spese correnti. Le scelte finanziarie sono anche conseguenti e frutto di una analisi attenta degli indicatori finanziari storici, di una analisi puntuale di tutti i capitoli di spesa e di quelli possibili di entrata e di una applicazione dei contenuti della finanziaria 2007. L’Amministrazione Comunale, seppure tra sempre maggiori difficoltà, è impegnata a perseguire la realizzazione  graduale ed equilibrata di opere pubbliche, secondo le priorità indicate dagli Indirizzi di Governo”, ha sottolineato il sindaco Nicola Isetta commentando il bilancio 2007.


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli