Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9052 del 27 Marzo 2007 delle ore 08:05

Savona, carte di credito clonate alla stazione di servizio: quarantenne condannato

[thumb:2186:r]Savona. Antonio Bertini, 40 anni, savonese, è stato condannato ieri in tribunale ad un anno e otto mesi di reclusione (pena condonata). L’uomo era accusato di essere coinvolto in un giro di carte di credito e bancomat clonati in una stazione di servizio savonese. Avrebbe utilizzato i dati delle carte di pagamento per effettuare acquisti in vari negozi. Tre gli imputati implicati nella vicenda: con apparecchiature sofisticate riuscivano ad impadronirsi dei codici di carte di credito per prosciugare i conti correnti bancari di ignari automobilisti che facevano rifornimento alla stazione di servizio Total-Fina nei pressi del casello autostradale di Legino. I fatti risalgono al 2005. La settimana scorsa era stato condannato, sempre ad un anno e otto mesi, uno degli altri responsabili del raggiro: Marco Pace, 25 anni, napoletano residente ad Albisola Superiore. La posizione del terzo complice, Salvatore V., 42 anni, sarà giudicata separatamente. Ammontano a 20 mila euro i proventi della truffa.


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli