Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9121 del 28 Marzo 2007 delle ore 16:19

Al Nuovofilmstudio “Checosamanca”: film documentario sull’Italia di oggi

[thumb:2611:r]Savona. Domani Giovedì 29 marzo alle ore 21.00 presso il nuovofilmstudio di Savona sarà proiettato un interessante film collettivo sull’Italia di oggi. Checosamanca è un film documentario politico sullo stato presente dell’Italia. È un film collettivo di giovani e giovanissimi registi. E’ un film ideato e prodotto assieme a Rai Cinema, un piccolo esempio di “servizio pubblico”. Da tempo la società Eskimosa, del gruppo Feltrinelli, cercava il modo di produrre un film politico italiano sul nostro presente, che testimoni questi anni confusi e tesi, mentre il nostro paese sta cambiando, rapidamente. Hanno pensato che “cercare nuovi registi” non bastasse. Che si trattasse piuttosto di inventare un processo di costruzione del racconto provando, con gli autori e il montatore, a “mettere insieme un film”. Il modo di farlo è tanto importante quanto il contenuto e gli stili. Sono partiti da un gruppo di 50-60 nomi di giovani registi, scelti tra quelli già incontrati, ma anche chiedendo a scuole, festival, centri di formazione. Non un appello libero, ma un ricerca mirata tra i migliori. Ovvero persone che avessero già dimostrato, con un cortometraggio, un’opera autoprodotta, anche solo con un dossier ben concepito, di avere un specifica attitudine registica alla narrazione del reale. Sono arrivate settandue storie. Molte sono belle, tanto da far decidere la Eskimosa di metterle insieme. Dopo aver lavorato a lungo sui soggetti, come sempre si fa, per permettere al regista di consegnare uno scritto completo della sua storia, ciascun regista ha girato la sua storia e, alla fine, ha consegnato il materiale, con un elenco il più possibile completa di tutto il girato, indicando al montatore una prima idea di sequenza. Sono seguite settimane di montaggio del film, cercando di mischiare e giustapporre le diverse storie fino ad avere 90 minuti di racconto, un film appunto, Checosamanca. I registi sono stati chiamati al montaggio per dare suggerimenti e migliorare la narrazione, ma nessuno di loro ha voluto essere “il regista”, perché questo film è nato da un processo e il processo lo determina. Il film quindi è firmato da tutti, allo stesso livello.
Ingresso 5€ con tessera arci


» Redazione

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli