Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9152 del 29 Marzo 2007 delle ore 10:00

Carcare, piano opere pubbliche dal 2007 al 2009

[thumb:1180:r]Savona. Il bilancio di previsione del Comune di Carcare per il 2007, già approvato dalla giunta e sottoposto in questi giorni al confronto con le minoranze consiliari e le forze sociali ed economiche, contiene investimenti per 838.028 euro, dei quali 573.250 euro finanziati con mutui. Tra le più importanti opere pubbliche figurano: il 4° lotto della variante alla strada provinciale n° 15 “Bretella del Mulino”, che risulta cofinanziato dalla Regione Liguria per 1.015.000 euro e dalla Provincia di Savona per 100.000 euro, con i rimanenti 35.000 euro a carico del Comune di Carcare, mediante un accordo di programma che è in fase di sottoscrizione in questi giorni; la realizzazione della RSA in via Cornareto per 5.200.000 euro (con intervento di Asl e privati) per la quale il Comune di Carcare si farà carico delle spese per la gara d’appalto per la costruzione stimate in 15.000 euro; l’ampliamento del bocciodromo (2° lotto) per ricavare i locali da utilizzare a scopi istituzionali per 260.000 euro; interventi sugli edifici scolastici, con realizzazione di una struttura ricreativa polivalente per le scuole medie per 28.000 euro e impermeabilizzazione dei tetti delle scuole e del Palazzetto dello Sport per 50.000 euro; interventi di manutenzione della palestra delle scuole elementari per complessivi 99.000 euro finanziati con un contributo regionale di 43.740 euro e con 55.260 euro a carico del comune con interventi finalizzati al risparmio energetico e al rifacimento del fondo di gioco; la sistemazione del tennis per 90.000 euro; la manutenzione alla biblioteca civica “Barrili” per 25.000 euro; il potenziamento del sistema informatico e di telefonia per 24.500 euro; la ristrutturazione del piano terreno dell’edificio comunale per 50.000 euro; interventi su acquedotto e fognatura per complessivi 60.000 euro; la manutenzione loculi cimitero per 15.000 euro
Oltre al bilancio di previsione per il 2007, è stato approvato anche il piano triennale delle opere pubbliche che prevede:
per il 2008: il completamento del marciapiede Carcare-Vispa per 45.000 euro; interventi per la sistemazione della viabilità comunale per complessivi 187.500 euro; l’installazione nuovi punti luce nelle aree periferiche per 50.000 euro; la sistemazione piazza Calasanzio per 50.000 euro (retro Collegio Calasanzio); il rifacimento del marciapiede in via Barrili, nel tratto compreso tra via Biglino e via Gioberti per 50.000 euro; interventi per il risparmio energetico per 50.000 euro; interventi sugli edifici scolastici per 50.000 euro; la manutenzione campo sportivo “Levratto” per 20.000 euro; la manutenzione Palazzetto dello Sport per 99.000 euro 55.250 euro a carico del comune e 43.750 mediante un finanziamento regionale; l’acquisto di uno scuolabus (70.000 euro, dei quali 20.000 a carico del comune e 50.000 con contributo regionale); l’abbattimento delle barriere architettoniche, con installazione di un ascensore, nella parte vecchia dell’edificio comunale (ex-scuola media) per 40.000 euro; la manutenzione straordinaria dell’acquedotto per 20.000 euro; interventi di manutenzione al cimitero per 17.000 euro; la realizzazione area camper per 12.000 euro
Per il 2009, sono state inserite opere pubbliche per complessivi 1.2550.000 euro. Tra i principali progetti: il rifacimento della facciata dell’edificio comunale (ex scuola media) per 95.000 euro; interventi sulla viabilità per 825.000 euro, compresa la sistemazione di piazza Calasanzio e la realizzazione di percorsi pedonali e ciclabili in varie zone del territorio; interventi sugli impianti sportivi per 120.000 euro; la manutenzione degli edifici scolastici e della biblioteca per 40.000 euro
“Un programma triennale realizzabile al cui raggiungimento questa amministrazione sta lavorando in modo evidente – spiega Furio Mocco, assessore al bilancio – Si tratta di impegni che l’Amministrazione Comunale intende portare a compimento entro la fine del mandato. Tra le molte opere previste, risulta prioritario l’impegno sul completamento del polo scolastico-sportivo, con il quale verrà dato un nuovo e migliore assetto a tutta l’area compresa tra il liceo classico-scientifico, il polo sportivo e gli edifici scolastici sino a via Cornareto, con modifiche profonde anche sulla viabilità. Per quanto riguarda le zone periferiche, ad iniziare dalla frazione Vispa, nel programma sono inseriti lavori di sistemazione viaria con realizzazione di adeguate infrastrutture pedonali necessarie a risolvere definitivamente alcuni problemi ai quali in questi anni si è iniziato a dare alcune risposte”.
Il bilancio verrà approvato dal consiglio comunale lunedì 2 aprile.

 

 


» Federico De Rossi

I commenti sono disabilitati.

CERCAarticoli