Tutte le notizie di: | archivio
Articolo n° 9143 del 29 Marzo 2007 delle ore 07:55

Pietra Ligure, al via progetto sperimentale di raccolta differenziata

[thumb:1710:r]Pietra Ligure. Nella zona fra l’ospedale Santa Corona ed il confine con Loano, il Comune di Pietra Ligure attiverà la “raccolta differenziata di prossimità“. Nelle prossime settimane le zone condominiali di ponente avranno a disposizione, oltre al tradizionale cassonetto, appositi contenitori per la raccolta di carta e cartone, plastica e vetro. La raccolta differenziata sarà svolta dalla ditta Aimeri, che già gestisce il servizio di nettezza urbana. I contenitori della plastica e della carta e del cartone saranno svuotati tre volte la settimana, quelli del vetro una volta la settimana e due nel periodo estivo, mentre il ritiro dell’indifferenziata continuerà ad essere effettuato quotidianamente. Si tratta di un’iniziativa che in via sperimentale durerà almeno un anno: dopo averne verificato il funzionamento, si penserà all’estensione all’intero territorio comunale. Attualmente a Pietra la raccolta differenziata è ferma al 15% (dati del 2005), un valore molto lontano dal 35% previsto dal piano provinciale dei rifiuti. La raccolta differenziata di prossimità è un progetto avviato non solo per motivi ambientali, ha sottolineato l’assessore all’ambiente Paolo Palmarini, ma anche per ragioni economiche, visto il costo che ha l’immondizia destinata alla discarica.


» Felix Lammardo

1 commento a “Pietra Ligure, al via progetto sperimentale di raccolta differenziata”
Veve ha detto..
il 29 Marzo 2007 alle 22:43

Che bello!!!! :) Sono proprio felice per questa iniziativa, così la raccolta differenziata diventerà più semplice, soprattutto per i numerosi anziani che abitano in questa zona.

CERCAarticoli